F1 | GP Ungheria – Bottas: “Ho quasi rischiato una falsa partenza”

Si è concluso il terzo GP di F1 in Ungheria. Prima posizione per uno strepitoso Lewis Hamilton con Valterri Bottas che arriva terzo a pochi decimi dalla Red Bull di Max Verstappen. F1 GP Ungheria Bottas

F1 GP Ungheria Bottas
Valterri Bottas – Foto: F1.com

Valterri Bottas P3 1:20.276

Brutta partenza per Bottas, che in griglia ha dovuto fare dei settaggi sul volante e ha quasi rischiato di fare una falsa partenza. Il pilota finlandese è stato graziato dal sensore FIA che non ha registrato alcun movimento prima dello spegnimento dei semafori. F1 GP Ungheria Bottas

In curva 1 si è visto superare da ben 5 vetture. Dopo i primi giri sul bagnato è rientrato per montare gomme dure mentre la pista si asciugava. Rientrato in settima posizione, ha dovuto recuperare sorpassando varie vetture. Nell’ultimo stint con gomme più nuove rispetto a Max Verstappen riusciva a recuperare circa un secondo al giro. Solo negli ultimi due giri, quando si è attaccato alla Red Bull dell’olandese ha tentato il sorpasso non riuscendoci. Infatti sotto la bandiera a scacchi è arrivato in terza posizione, perdendo anche il giro veloce realizzato dal compagno di squadra.

Ecco cosa ha detto il pilota finlandese della Mercedes al temine della gara: “Onestamente è stata una gara molto complicata e negativa per me. Partendo dal secondo posto puntavo alla vittoria, ma già dalla partenza ho perso molte posizioni. Purtroppo al via ho reagito ad una luce che mi è comparsa sul volante e che è andata via pochi istanti dopo. Purtroppo non so cosa sia successo, ma ho dovuto fare dei cambiamenti in quel momento. Allo spegnimento del semaforo ho perso anche molta aderenza e questo mi ha tolto dalla lotta per la vittoria. Fortunatamente non sono stato penalizzato ma ho rischiato una falsa partenza” .

F1 GP Ungheria Bottas
Foto: Mercedes

“Sono rimasto in lotta fino alla fine e sono arrivato vicinissimo a Max Verstappen, ma purtroppo non avendolo sorpassato ho perso alcuni punti importanti per la lotta al mondiale, Nel finale ho fatto un’azzardo cambiando gomme e montando un set nuovo di gomme dure. Questo mi ha dato un vantaggio nella durata delle gomme ma alla fine questa scelta non ha ripagato” . 

“A Silverstone dovremmo andare molto forte ed è un circuito che mi piace molto. Da questo week end abbiamo molte cose da imparare, per poter andare bene nelle due tappe dell’Inghilterra” .

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Ungheria – Verstappen: “Come una vittoria”