F1 | GP Ungheria, Il venerdì della Ferrari, Vettel: “Siamo più competitivi qui”

La F1 torna in Ungheria e sotto la pioggia la Ferrari di Sebastian Vettel conquista la seconda sessione di prove libere. Decimo invece Charles Leclerc. Nella prima sessione invece dove le Mercedes si sono piazzate nelle prime due posizioni, le Ferrari hanno realizzato il sesto e settimo tempo. F1 Ferrari Ungheria

 

F1 Ferrari Ungheria
Sebastian Vettel – Foto: F1.com

Sebastian Vettel FP1 P6 1:17.238FP2 P1 1:40.464

Eccole parole del pilota tedesco della Ferrari al temine della seconda sessione di prove libere: “Oggi è stato un giorno migliore per noi, credo che si possa dire così vedendo i risultati. Sembra che ce la caviamo un po’ meglio in questa pista rispetto allo scorso GP. Con la pioggia abbiamo deciso di guidare un po’ di più oggi, a causa della debolezza mostrata lo scorso fine settimana sul bagnato. Non sappiamo che tempo farà nelle qualifiche o in gara, ma siamo preparati”. F1 Ferrari Ungheria

“In questa pista la nostra prestazione, sembra essere migliore in condizioni di asciutto, rispetto all’Austria. Non è un segreto che abbiamo ancora molto lavoro da fare e abbiamo ancora molto da recuperare, credo però che qui saremo più competitivi. Non vedo l’ora che arrivino le qualifiche di domani e di disputare la gara domenica“. 

F1 Ferrari Ungheria
Charles Leclerc – Foto: F1.com

Charles Leclerc FP1 P7 1:17.404FP2 P10 1:43.725

Ecco cosa ha detto il monegasco al termine della giornata di prove libere: “Nel primo stint di oggi sulle gomme dure ho fatto solo due giri, il che non è stato molto rappresentativo. Nelle FP2 siamo andati in una direzione completamente diversa io e Seb. Dalla mia parte quello che abbiamo provato non ha funzionato, ma guardando il tempo sul giro di Vettel, lui ha fatto un ottimo lavoro, quindi probabilmente c’è qualcosa di positivo da trarre da questo venerdì. Oggi pomeriggio ho faticato un bel po’, stavamo provando cose diverse e non ero molto contento della mia macchina. Ero in difficoltà e non avevo fiducia sul bagnato. Stamattina invece nelle FP1, abbiamo visto alcuni segnali positivi“.

“Non siamo arrivati qui con molti pezzi nuovi. In realtà è più o meno la stessa macchina dello scorso GP, ma sembra che il pacchetto sia migliore su questa pista, il che è una buona cosa per noi. Ci sono meno rettilinei rispetto all’Austria. Lì avevamo faticato in tutto il primo settore, qui siamo più veloci in curva. Questo non vuol dire che daremo battaglia alle Mercedes, ma siamo più veloci e questo è positivo. Speriamo di poter convertire questi segnali positivi in risultati sia nelle qualifiche sia domenica in gara. Dobbiamo fare ancora tanto, ma proverò a piazzarmi tra i primi” .

F1 | Vettel sempre più vicino ad Aston Martin, Perez apre i contatti con Haas e Alfa Romeo