F1 | GP Ungheria – Raikkonen: “Con l’asciutto avremmo fatto pole ma non è stato così”

Il mondo che si inverte, ancora una volta, 1-2 Mercedes e pole per Hamilton. Le Ferrari sono in seconda fila, Raikkonen davanti a Vettel per 24 millesimi. Sintesi qualifiche. GP Ungheria Raikkonen

GP Ungheria Raikkonen
© Scuderia Ferrari

Quando tutto sembra dire “pole Ferrari” ecco che le condizioni cambiano e arriva la pioggia. Qualifiche a dir poco rocambolesche in Q2 Raikkonen rischia l’esclusione essendo l’ultimo a completare il giro con gomme intermedie quando la pioggia stava aumentando di intensità. Il finlandese, con un giro impressionante, è riuscito a portarsi il 8° posizione e passare così il taglio. In Q3 sembra che Raikkonen possa giocarsi la pole, tanto da ottenerla in modo provvisorio prima dell’ultimo run. Niente da fare per il n.7 che conquista la 3° posizione a mezzo secondo da Hamilton, il finlandese può comunque sorridere essendosi messo alle spalle il compagno di scuderia per 24 millesimi.


©F1

Il ferrarista ha commentato così le prime qualifiche sul bagnato nel 2018:;“Sì, ovviamente non è ideale ma credo che la cosa più importante e positiva è che la macchina sia stata guidabile e anche piacevole oggi da guidare sul bagnato. Ho avuto un po’ di sfortuna quando ho cambiato le gomme perché non abbiamo trovato la stessa aderenza e;poi mi sono trovato dietro alla Haas e i suoi spruzzi mi rendevano difficile la visione e non sono riuscito a migliorare.

Il finlandese crede che su pista asciutta si sarebbe vista la Ferrari davanti: C’è stato un cambiamento netto delle condizioni rispetto a ieri, altrimenti penso che avremmo fatto pole con un certo margine. Non è andata così ma domani ci proveremo.”

F1 | GP Ungheria- Bottas: “Non è stata una sessione semplice, abbiamo il passo gara per ottenere un buon risultato”

mm

Giada Di Somma

Ragazza appassionata di motorsport fin da bambina. Autrice su F1 in Generale e blogger su Instagram (_SV_05_).