F1 | GP Ungheria, Red Bull: “Possiamo prenderci la prima fila”

Oggi si sono svolte le prime due sessioni di prove libere del GP di Ungheria: la Red Bull, come era prevedibile, ha dimostrato di poter dare filo da torcere a Ferrari e Mercedes. Nella prima sessione Daniel Ricciardo fa segnare un tempo di 1:17.613 prendendosi la prima posizione, mentre Max Verstappen chiude al terzo posto a meno di un decimo di distacco. Nella seconda sessione primeggia Sebastian Vettel, ma i due piloti Red Bull si possono dire soddisfatti con il secondo e terzo tempo.

Le dichiarazioni di Ricciardo

Red Bull Content Pool/Getty Images

Daniel Ricciardo, in particolare, spera di poter interrompere la scia di delusioni e colpi di sfortuna che sembra perseguitarlo da qualche settimana, e si ritiene pronto per puntare alla vittoria. L’australiano sembra fiducioso per quanto riguarda la qualifica di domani e il passo gara.

La macchina è buona ma perdiamo ancora un po’ di tempo sui rettilinei. […] Siamo forti nel secondo settore, come prevedibile essendo molto tortuoso e stretto. […] Possiamo essere anche più veloci del nostro miglior tempo oggi, ma si vedrà se questo sarà sufficiente per la pole.”


Le parole di Verstappen

Red Bull Content Pool/Getty Images

Anche Max Verstappen è fiducioso e contento della sua prestazione, del passo gara e dei pneumatici testati oggi (Ultrasoft e Soft), preferendo la gomma viola per la qualifica di domani.

Siamo tutti molto vicini. Avevo previsto che le prime sei macchine si sarebbero distanziate di poco e così è stato. Posso ancora migliorare il mio giro, ma finora è stata una giornata positiva. […] La nostra macchina è forte abbastanza da potersi prendere la prima fila: la seconda andrebbe anche bene, speriamo di evitare la terza perché i sorpassi saranno difficili.

In generale, la scuderia austriaca non ha affatto deluso le aspettative e le previsioni degli esperti in questo inizio di weekend di gara: un circuito come l’Hungaroring, stretto, con curve impegnative e decisamente non veloce, privilegia le vetture con un’ottima aerodinamica: non è necessariamente la potenza del motore a fare la differenza a Budapest, e le Red Bull dovranno essere in grado di sfruttare una pista a loro propizia.

F1 | GP Ungheria, le voci della Mercedes: “La macchina era difficile da guidare”

F1 | GP Ungheria, Red Bull: “Possiamo prenderci la prima fila”
Lascia un voto
mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, appassionata di motori sin da bambina. Studio Giurisprudenza e nel tempo libero commento e analizzo la Formula 1 sul blog Instagram @theracingchick.