F1 | GP Ungheria – Renault di nuovo ottava, Abiteboul: “Passi avanti sull’affidabilità”

GP di Ungheria impegnativo per la Renault, ma Abiteboul è soddisfatto per i progressi sull’affidabilità. Nonostante le qualifiche difficili il team ha conquistato una buona ottava posizione.

gp ungheria renault abiteboul

In un impegnativo GP di Ungheria per Renault, Daniel Ricciardo ha concluso in ottava posizione mentre Ocon non è riusicto a conquistare punto alcuno; il team principal Abiteboul è però felice dei progressi in termini di affidabilità.

Il team di Enstone lascia il weekend magiaro con un bottino di quattro punti. Ma se da una parte Ricciardo si considera contento della sua gara, Ocon non può certamente essere soddisfatto di una non esaltante P14.

Le dichiarazioni dei piloti

Daniel Ricciardo, partito undicesimo, è riuscito a risalire fino in ottava posizione: “È stata una gara piuttosto impegnativa, ma nel complesso sono contento.”

“Ho dato tutto e siamo riusciti a massimizzare il risultato. Abbiamo avuto un buon inizio e tutti intorno a noi sono rientrati subito per montare le slick. Abbiamo avuto un buon ritmo con le medie e alla fine eravamo vicini ai primi sei“.

“In ogni gara quest’anno abbiamo conquistato un ottavo posto. Non è male, ma sento che possiamo avere la velocità per qualcosa in più. Non siamo così lontani dalla Top 6, i punti importanti sono dietro l’angolo“.

Esteban Ocon, partito dalla quattordicesima casella, non è riuscito a migliorare il risultato della qualifica, terminando la gara in P14:È stato un weekend molto difficile, non siamo felici, non è il risultato che volevamo”.

“Siamo delusi, e non possiamo fare altro che tornare più forti dopo questo GP. Sono successe molte cose in gara, ma non abbiamo fatto alcun progresso in nessuna condizione“.

Dobbiamo lavorare sodo e tornare più forti come team. Le prime due gare non sono state malaccio, ma qui non abbiamo fatto abbastanza progressi”.

Le parole di Abiteboul

Cyril Abiteboul, team principal del team transalpino, ha commentato così la prestazione della Renault nel GP di Ungheria: “È la terza gara su tre che concludiamo ottavi. Data la competitivtà della griglia, quella è la posizione dove probabilmente ci troviamo al momento.


“Abbiamo concluso la gara con entrambe le monoposto, è un aspetto positivo. Abbiamo fatto tanto lavoro per incrementare l’affidabilità, ci dà fiducia.”

“La nostra solida competitività di venerdì ci ha spinto a tentare di qualificarci con le gomme medie. La strategia non ha pagato e si è rivelata anche non necessaria data la pioggia di inizio gara”.

“Non abbiamo fatto un grande primo stint, ma siamo riusciti a migliorare nel corso della gara dopo il primo pit stop. Entrambe le vetture hanno mostrato un ritmo buono, che però non è stato sufficiente per recuperare qualche posizione alla fine”.

“Esteban è chiaramente deluso e dovremo lavorare prima del prossimo trittico di gare per capire come poter migliorare”.

 

Seguici anche su Instagram

 

F1 | GP Ungheria 2020 – Classifica piloti e team [Round 3]

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.