F1 | GP Ungheria – Sainz: “Dobbiamo curare i dettagli, avremmo potuto lottare per vincere”

Carlos Sainz sfiora il podio in Ungheria chiudendo al quarto posto dopo aver ceduto la P3 ad un Lewis Hamilton nettamente più veloce con gomme più fresche.

Sainz Ungheria
Foto: Scuderia Ferrari via Twitter

Una gran gara da parte di Carlos Sainz in Ungheria sfiorando il podio. Lo spagnolo partiva dalla quindicesima piazza in seguito al suo incidente durante le qualifiche. Sainz è stato in grado di tenersi fuori dai guai al primo giro sebbene partisse nelle retrovie. Il #55 ha così approfittato anche del caos nelle posizioni di testa salendo al sesto posto.

Sainz ha poi guadagnato la posizione su Lewis Hamilton dopo che l’inglese è rientrato ai box per sostituire le gomme intermedie con quelle da asciutto. Nella fase centrale della gara ha poi rifiutato la richiesta del box di rientrare guadagnando così la posizione sia su Latifi che su Tsunoda tramite l’overcut. Una volta effettuato il suo pit stop, Sainz è uscito in terza posizione con Alonso ed Hamilton alle sue spalle. Mentre l’ex McLaren è riuscito a difendersi sulla Alpine, nulla ha potuto contro la Mercedes del sette volte campione del mondo, perdendo così il podio a quattro giri dalla fine.

Ai microfoni di Sky Italia, questa la analisi di Sainz: “Sì, le gomme erano andate alla fine. Lewis mi ha fatto spingere molto con la hard, ho dovuto spingere per tenerlo dietro, ho risparmiato abbastanza le gomme e anche la benzina; ho fatto gli ultimi dieci giri salvando tanta benzina, e poi c’è stato anche Ricciardo che non ci ha dato una mano all’ultima curva”. 

Lo spagnolo tira inoltre le somme alla vigilia della pausa estiva: “E’ stato un inizio di stagione dove penso di essere stato molto veloce con questa monoposto. Mi sono trovato benissimo con questa squadra, penso che non abbiamo fatto ancora dei weekend in cui abbiamo messo tutto insieme. Anche in questo GP, ieri ho sbattuto in qualifica e oggi abbiamo mancato qualche dettaglio, se non fosse per quello avremmo anche potuto lottare per la vittoria, sono sicuro che la seconda metà della stagione sarà migliore”.

Per Sainz si tratta del secondo miglior piazzamento della stagione dopo il secondo posto ottenuto al Gran Premio di Monaco.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.