F1 | GP Ungheria – Un inaspettato secondo posto per Vettel: “La mia posizione di partenza si è rivelata la migliore”

Fantastica gara nel GP di Ungheria dove a vincere è Esteban Ocon seguito da Sebastian Vettel. Terzo posto per la Mercedes di Lewis Hamilton.  Vettel secondo in Ungheria

Vettel secondo in Ungheria
Sebastian Vettel – Foto: F1.com

Sebastian Vettel P2 

Dopo i vari incidenti causati da Bottas e Stroll alla partenza il tedesco dell’Aston Martin riesce a mettersi in seconda posizione dietro ad Esteban Ocon. Vettel secondo in Ungheria

Questo è stato il suo commento di ciò che è successo al via:Alla partenza sono partito male però alla fine la mia posizione si è rilevata la migliore da dove partire. Sicuramente ci sono successe molte cose davanti a me ma io sono partito tranquillo e dall’interno sono riuscito a staccare bene sorpassando tutti gli altri e questo ci ha svoltato la gara.

Dopo la bandiera rossa riesce a stare attaccato dietro alla vettura francese che conduceva la gara. Dopo il cambio gomme entrambi sono rientrati con gomme dure e sono riusciti a terminare la gara nelle stesse posizioni e con un Lewis Hamilton che su gomme medie stava recuperando molto terreno. Vettel secondo in Ungheria

Vettel secondo in Ungheria
Sebastian Vettel – Foto: Aston Martin

Ecco cosa ha detto nelle interviste posto gara: “Sono un po’ deluso perché sentivo di essere più veloce per tutta la gara ma Esteban non ha commesso nemmeno un errore e non sono mai riuscito ad avvicinarmi a sufficienza. Purtroppo questa non è una pista dove è facile superare. Ho spinto al massimo in ogni giro però lui è sempre stato in pista. Ho potuto solamente seguirlo e lui alla fine ha celebrato la sua prima vittoria in F1. Chiaramente quando sei così vicino punti di più alla vittoria che a mantenere la seconda posizione. Purtroppo è andata così ma va bene lo stesso”.

Ha concluso commentando il suo secondo podio conquistato con l’Aston Martin: “Siamo felici del secondo podio stagionale. Sono stato vicino ad Esteban fino alla fine, il passo era ottimo e sono riuscito a spingere fino al termine della gara. Ho cercato di spingerlo all’errore ma era molto difficile specialmente nell’ultimo settore dove è molto complicato stare abbastanza vicini altrimenti sarei riuscito a fare qualcosa per superarlo. Purtroppo ha vinto lui, ha difeso molto bene la sua posizione ed è stato molto bravo a non commettere nemmeno un errore” .

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Ungheria – Leclerc: “Sembrava una partita di bowling, una me**a”