F1 | GP USA – Anteprima Williams, Russell: “Contento di tornare ad Austin, tracciato molto tecnico”

La Williams affila le armi in preparazione per il GP USA, in programma questo weekend ad Austin, con Russell e Latifi pronti a dare il massimo. Entrambi i piloti, infatti, sono contenti di essere tornati in America, su un tracciato tecnico e complesso.

USA Williams Russell

George Russell e Nicholas Latifi sono pronti a scendere in pista con la Williams in occasione del GP USA, per provare a conquistare qualche punto. Dopo un anno di assenza forzata a causa dell’emergenza COVID, infatti, questo weekend è atteso con grande emozione il ritorno del GP degli Stati Uniti. La città di Austin, capitale dello stato del Texas, farà da sfondo alla gara, mentre il lungo e tortuoso tracciato metterà a dura prova piloti e macchine.

La Williams attualmente si trova all’ottavo posto della classifica costruttori e sarà quindi fondamentale una buona performance di Russell e Latifi nel GP USA.  Il team, infatti, punta ad arrivare davanti ad Alfa Romeo e Haas, così da ottenere più vantaggi per quanto riguarda lo sviluppo della vettura 2022.

Leggi Anche:

MotoE | UFFICIALE! Ducati fornitore unico delle moto a partire dal 2023

La memorabile prima curva vede le vetture affrontare una forte pendenza nella zona di frenata, per poi attraversare una serie di curve veloci. Un rettilineo di 1,00 km porta i piloti verso il settore finale, superando l’iconica torre di osservazione, dove una sequenza finale di curve complesse conclude il giro. Apparso per la prima volta nel calendario nel 2012, il COTA è diventato uno dei preferiti sia dai piloti che dai fan. Il team WIilliams quindi, non vede l’ora di tornare qui per la prima volta dal 2019.

George Russell

“Il Circuit of the Americas è una pista incredibile e l’intero weekend in Texas è un’esperienza incredibile. Austin è sicuramente una delle mie città preferite nel calendario, quindi sono davvero entusiasta di tornare negli Stati Uniti. Come circuito, COTA ha molto carattere, essendo veloce e scorrevole ma anche accidentato, il che aggiunge un’altra sfida. Insomma, non vedo l’ora”.

Nicholas Latifi

“Sono super entusiasta di scendere in pista ad Austin. È una delle gare che aspettavo con più ansia quest’anno, perché non ci ho ancora corso. È una pista molto completa; il primo settore è molto veloce e scorrevole e sembra molto divertente, il resto è più lento e più tecnico quindi non vedo l’ora di affrontare questa sfida. È la prima volta che torno dall’altra parte dell’Atlantico dallo scorso anno, quindi geograficamente, fino a questo momento, questa è la cosa più vicina ad una gara di casa”.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Desirée Palombelli

Classe 1999, aspirante giornalista. Studio Relazioni Internazionali a Roma e scrivo di Formula 1.