F1 | GP USA- Horner: “Stavamo pensando a una strategia a tre soste per Verstappen”

Il team principal della Red Bull, Christian Horner, ha rivelato che stavano considerando di cambiare la strategia di Max Verstappen durante il Gran Premio degli USA, passando alle tre soste.

Verstappen strategia USA
Credits Horner Instagram

Max Verstappen ha ottenuto la sua ottava vittoria stagionale ad Austin, in occasione del Gran Premio degli USA, con una strategia aggressiva a due soste, ma Red Bull ha valutato di modificarla durante la gara.

Alla partenza, Verstappen, che partiva dalla pole position, è stato superato da Lewis Hamilton. Con la prima sosta, Verstappen è riuscito a sorpassare l’inglese.

Hamilton, dopo la seconda sosta, con gomme più fresche si stava avvicinando molto al leader della corsa. La strategia di Verstappen è stata aggressiva, tuttavia, la Red Bull stava valutando una terza sosta, a causa dell’elevata usura delle gomme.  


Leggi anche: F1 | GP USA- Durante la gara Mazepin aveva i piedi “in fiamme”


Alla domanda se la gara fosse sempre stata sotto controllo, Horner ha risposto: “No! Stavamo considerando una terza sosta. Questo avrebbe comportato perdere la posizione in pista. Quindi, abbiamo deciso di rimanere in pista, cercando di preservare le gomme.”

Ciò significava permettere a Lewis di avvicinarsi. Max ci è riuscito incredibilmente bene e c’è molta pressione in una gara del genere“.

Con la vittoria in Texas, Verstappen conduce la classica piloti con di 12 punti di vantaggio su Lewis Hamilton a cinque gare dalla fine.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.