F1 | GP USA – Leclerc: “Spero sempre nel podio, oggi lo vedevo”

Il GP degli USA termina con un solido quarto posto per Charles Leclerc, autore ancora una volta di un’eccellente prestazione. Il monegasco si dice sorpreso dell’ottimo passo gara mostrato che gli ha consentito di terminare a pochi secondi dalla zona podio.

gp usa leclerc podio
Credits: unknown

Altra buonissima prestazione per Charles Leclerc, che termina il GP degli USA con l’ennesimo quarto posto della stagione a pochi secondi dal podio, sebbene non sia stato mai realmente in lotta per quest’ultimo.

Il monegasco, infatti, ha terminato a 10 secondi dalla Red Bull di Perez, ritardo accumulato quasi tutto nella prima parte di gara.

“Quando sono in macchina spero sempre nel podio, il terzo posto lo vedevo. Perez è andato leggermente via solo nel primo stint ma dopo ha faticato con le gomme dure. Ho spinto a bestia perché volevo assolutamente andare a prenderlo, ma non ce l’ho fatta”.

Se oggi la zona podio è tornata a vista, tanto lo si deve anche agli aggiornamenti portati da Ferrari in questa ultima parte di stagione.

“Devo ringraziare tutti gli ingegneri per gli sviluppi che ci sono stati quest’anno. Anche se ci stiamo concentrando sull’anno prossimo, i due, tre sviluppi che abbiam portato quest’anno ci han sempre fatto fare un passo avanti, cosa importante per la fiducia e per il futuro”, afferma Charles.

Leggi anche: F1 | GP USA – Hamilton secondo: “Red Bull più veloce questo weekend”

“Per questo weekend ci aspettavamo di andare peggio ma alla fine è stata una delle migliori gare dell’anno. Il 4° posto è stata una sorpresa, anche se un po’ mi dispiace essere sorpreso positivamente per un quarto posto”, continua.

Infine, per quanto riguarda la gestione delle gomme durante la gara, Leclerc conferma di averci lavorato sopra negli ultimi anni, tramutando in un punto di forza quello che un tempo era il suo tallone d’Achille.

“Quest’anno ho fatto uno step nella gestione gomme durante la gara. Da due anni sto lavorando su questo aspetto perché so che nel 2019 è stato il mio punto debole. Più gare passano più penso che la gestione delle gomme diventi per me un punto di forza”.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Nicola Fedeli

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sono un grande appassionato di F1 e di MotoGP da sempre.