F1 | GP USA, prove libere Aston Martin – Partenza dal fondo per Vettel: “Abbiamo lavorato per la gara”

Lance Stroll ha ottenuto il sesto tempo nella seconda sessione di libere e si affaccia così nelle zone alte della classifica. Lavoro concentrato sulla gara per Sebastian Vettel, che partirà dal fondo della griglia. Aston Martin GP USA F1 Vettel.

Aston Martin GP USA F1 Vettel
Credit: twitter Aston Martin Cognizant F1 Team

Giornata di libere piuttosto lineare per l’Aston Martin ad Austin. Nessun problema di alcun tipo sulle due verdone, tant’è che la somma dei giri effettuati da entrambi i piloti al termine della giornata ammonta a 95. Aston Martin GP USA F1 Vettel.

Per Sebastian Vettel si è trattato comunque di un venerdì insolito. Sulla vettura #5 è stata infatti montata la quarta unità per quanto riguarda motore termico, turbocompressore e MGU-H e scatterà così dal fondo dalla griglia. Il tedesco ha così puntato tutto sulla preparazione della gara, tant’è che ha utilizzato 2 set di gomme soft nella prima sessione ed ha riservato l’utilizzo delle 2 mescole più rigide alla seconda sessione che si è disputata nell’orario di gara.

Proprio la gestione delle gomme sarà un fattore determinante poiché queste hanno mostrato un degrado davvero elevato sul circuito texano. I team sembrano infatti indirizzati su strategie a 2 soste. Comunque il miglior tempo di giornata Vettel lo ha ottenuto proprio nella prima sessione in 1:36.344, ma gli è stato poi cancellato per essere andato oltre i track limits.

Lance Stroll si è fatto notare soprattutto al pomeriggio. Il suo miglior tempo di giornata in 1:35.561 gli era valso la momentanea leadership, prima che venisse battuto. Il canadese ha comunque concluso la sessione in un’ottima sesta posizione, nelle zone alte della classifica.

Sebastian Vettel

FP1: 1:36.982 (P14)
FP2: 1:36.718 (P15)

“Oggi abbiamo svolto un programma di prove diverso rispetto alla maggior parte del gruppo perché prenderemo una penalità in griglia [a causa della sostituzione di elementi della power unit], quindi ciò significa che il nostro focus è sulla gara, piuttosto che sulle qualifiche. Abbiamo massimizzato le sessioni per lavorare su run più lunghi e raccogliere molti dati da rivedere. Speriamo che questo ci aiuti domenica e saremo in buona forma per la gara. Anche se partiamo più indietro, Austin è una pista dove puoi sorpassare e le condizioni più calde saranno un duro test per tutti noi, che si spera creerà opportunità per andare avanti in gara”.

Lance Stroll

FP1: 1:36.972 (P13)
FP2: 1:35.561 (P6)

“È stato molto divertente oggi in pista. C’era una grande folla sugli spalti e mi piace questo tracciato. È stato un inizio positivo finora con un ritmo competitivo e abbiamo anche imparato molto. Domenica la gestione delle gomme sarà fondamentale perché è molto facile surriscaldarle in queste condizioni di caldo e lo abbiamo visto oggi. Inoltre è una pista impegnativa in generale con alcuni tratti veloci. Abbiamo concluso la giornata in sesta posizione e, mentre mi aspetto che gli altri migliorino domani, abbiamo un buon momento che porteremo nel fine settimana”.

mm

Elia Aliberti

Classe 1994, studente di ingegneria meccanica. Appassionatosi alla Formula 1 ed al motorsport fin da tenera età, sulle orme dei trionfi di Schumacher e della Ferrari