F1 | GP USA, Prove libere – Il venerdì in casa Red Bull

Nonostante un venerdì in cui si è girato poco causa maltempo, i due “bibitari” si dicono comunque fiduciosi in vista di qualifiche e gara. GP USA Red Bull

GP USA Red Bull
Daniel Ricciardo – Foto: Red Bull Content Pool
MAX VERSTAPPEN
Prima sessione: 1:48.847 – Posizione: 3 – Giri: 9
Seconda sessione: 1:49.798 – Posizione: 2 – Giri: 5

“Questi venerdì bagnati sono sempre un po’ noiosi. Era importante uscire per capire meglio la nostra macchina in queste condizioni, anche se abbiamo fatto solo una manciata di giri. Abbiamo provato alcune cose e raccolto alcuni dati, ma è sempre difficile sotto la pioggia dire come l’auto risponda a questi cambiamenti. Mi sentivo abbastanza bene alla fine della sessione, quindi se domani è bagnato o durante la gara, speriamo di essere in buona forma. Penso che dopo una giornata come questa ci siano ancora molte incognite, dobbiamo solo fare del nostro meglio domani, qualunque sia il tempo e metterci nella migliore posizione per domenica “.

DANIEL RICCIARDO
Prima sessione: 1:49.326 – Posizione: 4 – Giri: 9
Seconda sessione di libere: Non ha girato

“Avremmo ovviamente voluto correre un po’ di più oggi, ma ho avuto una foratura con il mio primo set di intermedie questa mattina, quindi non abbiamo potuto usare di nuovo quel set. Se avessimo usato un altro set in FP2, avrebbe potuto portarmi via un set per domani nelle qualifiche, dove è ovviamente più importante che correre questo pomeriggio. Se avessimo più pneumatici disponibili, avremmo visto più azione. Fortunatamente stamattina abbiamo fatto alcuni giri e abbiamo capito un po’ della macchina in queste condizioni e abbiamo sentito un miglioramento da Monza. Sicuramente sul bagnato è entusiasmante guidare e potrebbe cambiare le cose domani, ma se è asciutto penso che abbiamo anche una buona macchina, quindi non mi interessa cosa succede in qualifica. La gara potrebbe essere un po’ più di una lotteria se fosse la prima sessione asciutta che abbiamo. Non so se la Ferrari abbia avuto qualche difficoltà oggi, ma abbiamo cercato di essere ok. Un podio sarebbe buono, infatti, un podio con un po’ di petto affianco e una bevanda fredda sarebbe ancora meglio”.
F1 | GP USA, Prove libere – Il venerdì in casa Red Bull
Lascia un voto