F1 | GP USA – Qualifiche Alfa Romeo, Raikkonen: “Qualifiche pessime, in gara dovremo essere più furbi”

L’Alfa Romeo conclude le qualifiche del GP USA con Raikkonen al diciottesimo posto e Giovinazzi al tredicesimo: buona la prima per l’italiano, mentre il finlandese dovrà sperare in una gara fortunata.

USA Qualifiche Alfa Romeo

Le qualifiche del GP USA si sono rivelate un’arma a doppio taglio per l’Alfa Romeo. Mentre Giovinazzi, infatti, è riuscito ad arrivare in Q2, fino al tredicesimo posto, grazie ad un ottimo primo giro, Raikkonen è stato meno fortunato. Il finlandese ha sofferto per tutta la sessione, faticando a trovare la giusta stabilità su una pista notoriamente complicata. Diciottesimo posto, dunque, per l’ex campione Ferrari, che in gara dovrà tentare il tutto per tutto. Grazie alle sanzioni da assegnare a Russell e Vettel però, Giovinazzi partirà dodicesimo e Raikkonen quindicesimo.

L’obiettivo, per entrambi i piloti, sarà la zona punti. L’Alfa Romeo, infatti, spera ancora di poter strappare alla Williams l’ottavo posto in classifica costruttori, nonostante i 14 punti di differenza fra le due scuderie. A sei gare dalla fine del campionato quindi, il team di Hinwil è pronto a giocarsi il tutto per tutto, cominciando proprio dal GP USA.

Kimi Raikkonen

“Non è stata una buona giornata oggi, nessuno dei giri che abbiamo fatto è andato bene. Mi sono sbilanciato molto durante il mio primo giro, il secondo è stato cancellato e nella mia ultima run ho avuto anche li dei problemi. Il giro è stato quindi cancellato e non ho potuto segnare un tempo soddisfacente”. 

“Non sono state le qualifiche che ci aspettavamo con Alfa Romeo in questo GP USA, è stato uno di quei giorni in cui niente va bene. Recupereremo qualche posizione con le penalità, ma in gara dovremo essere più furbi e pronti”.

Leggi Anche:

F1 | GP USA – Lewis Hamilton in seconda posizione al via: “Contento dell’ultimo giro ma non ne avevo più”

Antonio Giovinazzi

“Quello di oggi non è stato un brutto risultato alla fine. Domani partiremo appena fuori dalla top ten con una libera scelta delle gomme, il che sarà un vantaggio perché abbiamo visto che correre con le soft non è facile. Sono contento del lavoro che abbiamo svolto oggi: il mio primo giro in Q1 è stato buono ed anche sufficiente per passare il turno. Nel secondo tentativo, infatti, ho perso il posteriore all’uscita del T1. Questa volta siamo stati fortunati, tanto per cambiare!”. 

“Il nostro passo gara non è stato male durante le prove libere, quindi vediamo come andrà domani. L’obiettivo è quello di arrivare in zona punti. Analizzeremo i diversi scenari e speriamo di fare un buon primo giro, che ci aiuti a lottare per la top ten”.

Frédéric Vasseur

“Abbiamo concluso questo sabato in una buona posizione per lottare per i punti nella gara di domani. Antonio ha fatto una buona sessione, con un buon primo giro in Q1 che è stato sufficiente per passare alla Q2. Nella seconda sessione poi, ha mantenuto la calma ed ha conquistato il tredicesimo posto, che domani diventerà un dodicesimo grazie alle sanzioni da assegnare”.

“Abbiamo visto quanto sia stato difficile fare un giro completo, ogni curva può coglierti impreparato con i dossi e il vento e molti giri sono stati cancellati. Sfortunatamente Kimi è stato vittima di queste condizioni e non è riuscito a passare dalla Q1, ma con penalità ad altri piloti dovrebbe comunque partire in una posizione competitiva. Vedremo come andrà la gara domani: ne abbiamo viste di entusiasmanti qui in passato, quindi dovremo dare il massimo per assicurarci di sfruttare al meglio ogni possibilità”.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Desirée Palombelli

Classe 1999, aspirante giornalista. Studio Relazioni Internazionali a Roma e scrivo di Formula 1.