F1| GP USA Sintesi FP3 – Ferrari davanti a tutti: a Vettel il miglior tempo. Ottimo il passo gara delle Rosse.

La Ferrari è finalmente riuscita a mostrare la sua competitività nel corso delle terze prove libere al tracciato COTA di Austin. Ottimo anche il passo gara. Un po’ più arretrate le due Frecce d’ Argento, con Bottas davanti al quasi campione del mondo Hamilton. Sintesi FP3

Condizioni climatiche e tyre history

La terze prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti sono state caratterizzate per tutta la loro durata da pista asciutta.
Le Ferrari sono state le uniche, insieme alle due Williams, a montare unicamente le ultrasoft. Di seguito la scelta progressiva degli pneumatici da parte di tutti i team durante la sessione:

Sintesi

Ferrari e Mercedes iniziano la sessione con strategia diversificata: le Ferrari iniziano subito la simulazione qualifica, mentre le Mercedes si concentrano sul long run. Strategia diversificata anche all’interno dello stesso box Mercedes per la scelta gomme: Bottas monta Ultrasoft, mentre per Hamilton la scelta cade sulle Supersoft.

Raikkonen fa subito segnare il primo miglior tempo(1:35.514), con Vettel che si ferma a +0.39s.

A dieci minuti dall’inizio della sessione, la monoposto di Brendon Hartley perde un pezzo di Halo. L’inconveniente costringe ovviamente il pilota neozelandese al rientro ai box.

Foto: Twitter

Diverse incomprensioni caratterizzano invece la parte centrale della sessione: Vettel e Hamilton sfiorano il contatto, così come Bottas e Alonso.

Scendono finalmente in pista anche le due Red Bull: Ricciardo prova il passo gara con gomma rossa (1:41.5), trovandosi staccato di più di un secondo dal tempo di simulazione long run Mercedes. Anche Verstappen simula il passo gara con la stessa mescola, ottenendo un tempo migliore del compagno di suadra (1:40.828).

A 36 minuti dal termine, Raikkonen prova un altro giro lanciato con le ultrasoft, mentre Vettel, sempre con le ultra, prova il suo tempo al secondo tentativo. Il pilota finlandese fa segnare intertempi record, facendo fermare il cronometro a 1:34.419. Vettel ottiene invece il secondo tempo (1:34.551).

Raikkonen si migliora poi ulteriormente, scendendo sotto il muro dell’ 1:34.000 (1:33.843). Sebastian Vettel riesce finalmente a inanellare un giro ottimo, e per la prima volta nella sessione riesce a scavalcare il compagno di squadra ottenendo un tempo record di 1:33.797,che risulterà essere il migliore della sessione.

Più in difficoltà invece le Mercedes con gomma Ultrasoft: Hamilton si ferma infatti a 1.34.560.

Inizia poi la simulazione del passo gara anche per Ferrari, sempre con Ultrasoft: Vettel ottiene un ottimo 1:39.001, mentre Raikkonen fa segnare un crono di 1:39.5. Le Rosse risultano dunque competitive anche sul long run.

Foto: Twitter

A pochi secondi dalla scacchi, Bottas prova un ultimo giro lanciato, cercando di migliorare i primi due settori, senza però riuscire nell’intento.

Foto: Twitter

La fine della sessione vede la seguente classifica:

F1| GP USA Sintesi FP3 – Ferrari davanti a tutti: a Vettel il miglior tempo. Ottimo il passo gara delle Rosse.
Lascia un voto