F1 | GP USA – Williams, Robson: “Gara difficile, abbiamo avuto problemi con la temperatura delle gomme. Peccato per Latifi, è stato sfortunato”

GP degli Stati Uniti deludente per la Williams che ha chiuso in 14° e 15° posizione, dopo un primo giro disastroso per Latifi che è stato rallentato da danni alla monoposto

GP Stati Uniti Williams
George Russell – Credit: Williams Racing

GP degli Stati Uniti deludente per la Williams che ha ottenuto la 14° e la 15° posizione grazie rispettivamente a Russell e Latifi. Entrambi i piloti del team britannico, infatti, hanno incontrato diverse difficoltà nel corso del GP, che ha visto sul primo gradino del podio, ai danni di Hamilton, Verstappen.

Ecco che cosa hanno detto i due piloti del team, Nicholas Latifi, George Russell e Dave Robson, Head of Vehicle Performance del team inglese.

Dave Robson

“Il GP è stato decisamente difficile. La gestione degli pneumatici, specialmente, non è stata semplice viste le condizioni del tracciato. Russell ha fatto un buon primo giro e anche il ritmo non era male ma abbiamo avuto problemi con la temperatura delle gomme. In generale la posizione che ha ottenuto George al termine del GP è, però, abbastanza buona, vista la situazione. Anche perchè, non va dimenticato, che nell’ultimo stint siamo riusciti a raggiungere il ritmo di Stroll, quindi questo è estremamente positivo. Per quanto riguarda invece Latifi, è stato sfortunato. Nel corso del primo giro, alla prima curva ha danneggiato l’alettone anteriore e ha ovviamente perso delle posizioni. Dopo il ritiro di Ocon, alla fine, Latifi era solo con le Haas e ha corso contro di loro, quindi, non ha avuto problemi”

George Russell

“Sono contento della mia partenza. Sono riuscito, dopotutto, a passare dalla 20° alla 14° posizione e quindi sono abbastanza soddisfatto. Il punto però è che non ho avuto vita facile. Per riuscire a tenere dietro Alonso e Vettel, per esempio, ho fatto parecchia fatica. Alla fine sono riusciti aa sorpassare e da quel momento ho corso praticamente da solo. Il lato positivo però, è che nessuno dei nostri rivali è riuscito ad ottenere dei punti, quindi diciamo che la battaglia è ancora aperta”

Nicholas Latifi

“La mia gara è finita al primo giro, precisamente alla prima curva. Ero incastrato nel traffico e quando una delle Haas ha fatto una manovra ed è andata verso l’interno, purtroppo non ho potuto fare molto. Il nostro ritmo non era il massimo ma penso sia stato influenzato anche dal fatto che abbiamo tentato di non danneggiare le gomme. Abbiamo imparato tanto e speriamo di ottenere risultati migliori nelle prossime gare”

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter