F1 | Gran Premio Australia 2019 – Pierre Gasly: “Difficile sorpassare qui”.

Weekend complicato per Pierre Gasly al suo esordio con la Red Bull. Dopo una qualifica deludente, in un circuito dove è difficile passare, non è riuscito ad entrare in zona punti per una sola posizione.

GP Australia PG10
Foto: Red Bull Content Pool

Che l’errore di valutazione del suo team abbia condizionato la sua gara è vero, ma da Pierre Gasly ci si aspettava certamente un esordio migliore. Partito in P17 con la gomma C3 (Media) è riuscito a passare solamente Giovinazzi ed ha approfitatto dei ritiri di Sainz e Grosjean davanti a lui nella prima metà di gara.

Arrivato alla trentasettesima tornata, Gasly ha montato gomma C4 (Soft) uscendo per un pelo davanti a Kvyat allora decimo facendo un overcut. Tuttavia, Kvyat ha approfittato delle gomme freddissime di Gasly per riprendersi la posizione dall’esterno in Curva 3. La gara di Gasly è stata compromessa da questo episodio, complice anche la difficoltà di sorpassare all’Albert Park, data l’impressionante velocità della Toro Rosso sia sul dritto (stesso motore) sia nel guidato.

Le dichiarazioni di Pierre Gasly.

“E’ stata una gara abbastanza difficile. Con le nuove ali posteriori più grandi, non riuscivo a vedere bene le luci del semaforo e quando si sono spente ho avuto una reazione piuttosto lenta e ho perso un po’ di posizioni. Dopo sono stato bloccato nel traffico e anche con il DRS era difficilissimo sorpassare. Inoltre avevo anche dei detriti sull’ala anteriore e questo non ha aftto altro che complicare le cose. Ho speso la’intera gara cinque decimi dietro all’auto davanti e le mie gomme erano troppo sotto stress per effettuare tutti quei sorpassi. Ho dato tutto quello che avevo per entrare in zona punti per entrare nei punti. In generale il passo era ottimo e anche in qualifica ero molto felice del mio giro anche se non è bastato per passare il taglio. Il Bahrain è una pista che mi piace moltissimo e in queste due settimane di tempo abbiamo il dovere di lavorare sodo e di concentrarci” 

Gasly Red Bull
Foto: Red Bull Content Pool

Dispiaciuto anche Christian Horner per Gasly nonostante la gioia del podio di Verstappen:

“Pierre ha lottato dalla P17 e per poco non ha chiuso la sua gara in zona punti ma era difficile recuperare in questo tracciato dove è difficile sorpassare. Ha lavorato sodo ed è un peccato che il suo lavoro non sia stato ripagato ma sono certo che prima o poi arriverà il suo momento”.

F1| GP Australia 2019 – Charles Leclerc: “La vettura all’inizio non era molto facile da guidare”

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.