F1 | Grosjean: “La modalità qualifica del motore Ferrari è molto meno potente”

Romain Grosjean, pilota della Haas, parla del deficit di potenza in qualifica del motore Ferrari, definendolo meno spinto del passato

Grosjean motore ferrari
©Essentiallysports

Il primo appuntamento della stagione di Formula 1 in Austria ha evidenziato le carenze della Ferrari già emerse nei test prestagionali di Barcellona. Drag eccessivo in rettilineo, problemi di bilanciamento e il dubbio (neanche troppo velato) di un motore meno performante dello scorso anno. Non è un caso che, rispetto la passata stagione, tutti i motorizzati Ferrari abbiano peggiorato le proprie prestazioni, chi più chi meno. Tra questi c’è anche la Haas che, per problemi all’impianto di raffreddamento dei freni, è stata costretta a ritirare entrambe le vetture prima della bandiera a scacchi.

Uno dei suoi piloti, Romain Grosjean, ha parlato con i media francesi di questo calo della power unit Ferrari:

Sono rimasto colpito in negativo dal nostro motore. Quando utilizziamo la modalità qualifica, la power unit eroga molta meno potenza dello scorso anno. Davvero meno. Ma sono sicuro che tutti stanno lavorando sodo per migliorare le prestazioni.”

Non è un mistero, ormai, che il famoso accordo FIA-Ferrari di febbraio, con le nuove direttive tecniche più stringenti sulle power unit, sia la causa della perdita di prestazione del propulsore di Maranello. Questa collaborazione, che ha prodotto regole più ferree sul consumo del carburante e sulla gestione dell’ERS è coincisa con la drastica perdita di velocità di punta di tutti i motori del Cavallino presenti in griglia.

Il pilota francese ha anche parlato di quali sono le aspettative della Haas in questo campionato, non definendole del tutto rosee:

“Steiner prevede che faremo fatica a passare le Q1 in qualifica? Quello che sappiamo è che, attualmente, non sono previsti grandi piani di sviluppo della macchina, quindi non ci aspettiamo un grosso passo in avanti delle nostre prestazioni. Possiamo però provare a cambiare il setup della macchina con alcune idee che abbiamo in mente e vedere se riusciremo a migliorare per questo weekend”

Seguici su Facebook e Instagram

F1 | Vettel in Red Bull nel 2021: tra conferme e smentite, prende vita l’ipotesi ritorno

Francesco Maggio

Appassionato di Formula 1 sin da bambino. Michael Schumacher e Fernando Alonso i miei idoli.