Pubblicato il 30 Novembre, 2020 alle 15:41

F1 | Grosjean, la moglie Marion: “Il pensiero dei nostri figli gli ha dato la forza di uscire dall’inferno”

Marion Grosjean ha indirizzato un emozionante messaggio al marito Romain, uscito miracolosamente illeso dallo spaventoso incidente nel GP del Bahrain di F1.

Il crash del primo giro del Gran Premio in Bahrain ha scosso tutto il mondo del motorsport; un incidente spaventoso, che però fortunatamente non ha avuto le conseguenze temute. Marion Grosjean, moglie del pilota di F1 coinvolto, ha indirizzato un toccante messaggio a Romain.

Il post della moglie del pilota del team Haas è arrivato nella mattinata di lunedì. I bollettini medici dell’ospedale militare di Manama, presso il quale Grosjean è stato ricoverato, hanno evidenziato come il pilota se la sia cavata con qualche lieve ustione e nulla più.

Il matrimonio tra Marion Jolles e Romain Grosjean dura oramai da 8 anni. La coppia, sposatasi nel 2012 ed insieme dal 2008, ha tre figli: Sacha, Simon e Camille, rispettivamente di sette, cinque e tre anni.

La moglie del 34enne ginevrino aveva scritto già dopo la gara: “Una volta dette le parole più urgenti e utili a proteggere i nostri figli, per noi queste parole mancano. Fortunatamente gli scudi d’amore salvano i supereroi”.

Successivamente, questa mattina, ha scritto anche sul proprio profilo Instagram: “Ovviamente questa notte non ho dormito. Ad essere sincera non so cosa scrivere, ma so che è giusto farlo e mi ha sempre aiutato”.


Stamattina, non vi mentirò, le parole non mi vengono facilmente. E questo lo farà ridere, perché sa bene quanto sono loquace. Parlo di colui al quale ho sempre scritto così tanto. E non sapevo neppure quale foto postare. Che foto scegliere? Le fiamme? La sua, tenuto a braccia dai soccorritori? Ciò che resta della sua macchina? E invece ho scelto, un po’ stupidamente questa”.

“Perché indossiamo entrambi la stessa maglia celebrativa del suo secondo titolo di GP2. La t-shirt con cui, a volte, dormo ancora. Avrei preferito la parola “supereroe” su di essa, al posto di “campione”, ma se proprio è necessario, ne faremo una su misura”, ha continuato il messaggio”.

“Per i bambini, perché è così che gli abbiamo spiegato l’inspiegabile. Su Twitter, seppure in ritardo, ho parlato delle parole utili, urgenti, per proteggerli soprattutto. E ho citato lo “scudo d’amore” che lo aveva protetto”.

“Oggi dovremo trovare altre formule e inventare altre frasi sensate per esprimere i sentimenti e le troveremo insieme. Frasi per ringraziare gli uomini dell’auto medica. Frasi di amicizia per Jean Todt e la sua umanità. Grazie a tutti voi che avete dimostrato il vostro sostegno e il vostro affetto, che sono così preziosi per noi”.

“Grazie alla famiglia di Jules Bianchi e a suo padre Philippe, a cui penso sempre. A Jules stesso. Un grazie a Kevin Magnussen per le sue parole. A Canal+ per la loro delicatezza. Sicuramente dimenticherò qualcuno, spero mi perdonerete“.

“E grazie ai nostri figli, il cui pensiero lo ha spinto fuori dall’inferno. Grazie al suo coraggio, alla sua determinazione, alla sua forza, al suo amore, al suo allenamento fisico che probabilmente lo ha aiutato a rimanere cosciente. Kim, Dan, vi voglio bene ragazzi. Non ci è voluto un solo miracolo, ma tanti insieme. Vi voglio bene ragazzi”.

Così conclude il proprio messaggio Marion, moglie di Romain Grosjean, dopo gli eventi della gara di F1 in Bahrain.

Seguici anche su Instagram

F1 | GP Bahrain – L’Halo supera con successo la prova più dura: il fuoco


Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'UniversitĂ  di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.
Disqus Comments Loading...

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.