F1| Haas nega che Mazepin sia stato cacciato da un nightclub dopo il GP del Messico

Dopo il GP del Messico Mazepin è andato con meccanici e ingegneri Haas in un nightclub. In un video, diventato virale, si vede Nikita Mazepin discutere con il personale di sicurezza del locale. Il suo portavoce ha spiegato i motivi della discussione.

Mazepin Messico nightclub
Credits Haas Facebook

La Haas ha negato che Nikita Mazepin sia stato espulso da un nightclub in Messico domenica scorsa. Sono stati costretti a chiarire cosa è successo dopo che un video, in cui si vede Nikita parlare con il personale di sicurezza, è diventato virale.

Nel video si vede come il pilota russo, andato in un nightclub con i meccanici e gli ingegneri della Haas e con i piloti George Russell e Alex Albon, litiga con gli addetti alla sicurezza del club. Questo episodio si è verificato la domenica sera, dopo la gara del Gran Premio del Messico.

Nel video si vede il pilota russo che affronta la sicurezza, che lo butta fuori dalla discoteca. Lo scorso anno un altro video di Mazepin era diventato virale e aveva suscitato diverse polemiche.


Leggi anche: F1| GP Messico- L’ingegnere di Giovinazzi sulla strategia: “Non volevamo penalizzarlo”


Tuttavia, Haas ha spiegato che c’era un problema con l’ingresso della squadra nel club, Nikita ha voluto risolverlo personalmente parlando con il personale di sicurezza, niente di più.

Non lo hanno buttato fuori. Anzi, aveva riservato un tavolo, come regalo, a un ingegnere la cui gara in Messico, era stata l’ultima con la squadra. Ha invitato tutta la squadra e quando sono arrivati ​​all’ingresso, ci è voluto po’ di tempo per farli entrare “, ha spiegato un portavoce del pilota in dichiarazioni all’agenzia di stampa russa Tass.

Nikita è andato a parlare personalmente con la sicurezza e dopo di ciò, hanno fatto entrare tutti in discoteca. Quindi nessuno ha cacciato nessuno, è stato il contrario. Nikita ha difeso la squadra, in modo che tutti potessero godersi la festa “, ha aggiunto il portavoce di Mazepin.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.