Pubblicato il 25 Giugno, 2020 alle 15:54

F1 | Hakkinen: “Ferrari lontana da Mercedes e Red Bull”

Mika Hakkinen, due volte campione del mondo di Formula 1, pronostica un duello tra Mercedes e Red Bull per il titolo quest’anno, con Ferrari fuori dalla lotta

© StadioSport.it

A poco più di una settimana dal tanto atteso esordio della Formula 1 in Austria, è ancora tempo di pronostici su quali saranno le reali forze in pista tra i vari team. Mika Hakkinen, campione del mondo nel 1998 e 1999, prevede una lotta serrata tra Mercedes e Red Bull, con la Ferrari ad inseguire:

Visti i test di Barcellona, le prestazioni di Red Bull e Mercedes sono molto vicine. Sono entrambe veloci e sicuramente saranno li a lottare fino alla fine. Anche la Ferrari sarà forte, ma non penso che sarà al loro stesso livello

Ma la lotta non è solo tra i team, ma anche tra i piloti stessi. Lo sa bene Hakkinen, che ha parlato di un Valtteri Bottas, suo connazionale, carico e pronto a dar battaglia a Lewis Hamilton e a Max Verstappen:

Bottas è in ottime condizioni fisiche e mentali, lo ha dimostrato nei test di qualche mese fa. Sono sicuro che farà delle prestazioni incredibili. Hamilton continuerà a guidare alla grande. Lui alza sempre l’asticella, ogni anno. Ma questo è molto difficile e stancante. Sarà pronto a farlo ancora? Verstappen ci proverà di sicuro con la Red Bull, si prenderà parecchi rischi. Con una pausa così lunga, chissà se gli altri piloti saranno pronti a reagire alle sue mosse”

Questa stagione,a seguito dell’emergenza mondiale, sarà completamente diversa dalle altre con un calendario molto fitto e gare ravvicinate. Per le scuderie reggere alla forte pressione e mole di lavoro che ne deriveranno rappresenterà una sfida molto interessante. Per Mika Hakkinen questo aspetto sarà molto importante e potrebbe cambiare le sorti del campionato:

“Sarà una stagione molto impegnativa, per i piloti ma anche per i team. I vari pacchetti delle monoposto dovranno funzionare fin dal primo GP o sarà molto difficile recuperare e sarà un incubo per le squadre. Mi aspetto che sia tra i piloti che tra le scuderie il numero di errori sarà maggiore rispetto al solito. Anche per i meccanici l’inattività prolungata sarà un problema. Si continuano ad esercitare in fabbrica, ma la pista è tutt’altra cosa, è completamente diverso. Mi aspetto più errori anche da parte loro”

Seguici su Facebook e Instagram

F1inPodcast | Nuove piste e pronostici azzardati


Appassionato di Formula 1 sin da bambino. Michael Schumacher e Fernando Alonso i miei idoli.
Disqus Comments Loading...

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.