F1 | Hamilton ad Imola per i test Pirelli su gomme da 18 pollici: “Mi sembrano un passo indietro”

Lewis Hamilton torna in pista ad Imola per effettuare i test Pirelli sulle gomme da 18 pollici, in uso dal 2022 su tutte le monoposto. Domani sarà il turno di Valtteri Bottas, che potrà tornare in pista dopo il grosso incidente di domenica.

Hamilton Imola test Pirelli
Foto FlopGear

Lewis Hamilton è ancora ad Imola, dove è rimasto assieme alla Mercedes per effettuare i test Pirelli su gomme da 18 pollici. Per prepararsi ai test Pirelli, una W09 era stata adattata già nel 2019 nelle sospensioni, per poter sostenere i penumatici ribassati. I nuovi pneumatici saranno in uso nella stagione 2022 di Formula 1, dopo averne rimandato l’introduzione da quest’anno al prossimo. L’emergenza data dalla pandemia di Covid-19 ne ha infatti ritardato lo sviluppo, portando così al rinvio del loro debutto come pneumatici ufficiali per la F1.

Oggi è quindi il turno del sette volte campione del mondo di testare per la prima volta le nuove gomme Pirelli. Nonostante i test però, va ricordato che non è ancora confermato se Hamilton correrà o meno con i nuovi pneumatici. Il suo attuale contratto con la Mercedes scadrà infatti alla fine di quest’anno, quindi ci sarà da attendere un eventuale rinnovo per saperne di più.

Prime impressioni

Hamilton, ancor prima dei test di oggi, aveva già espresso preoccupazione per il passaggio della F1 alla gomma da 18 pollici. A detta del britannico potrebbe infatti rivelarsi un passo indietro:

“Fino ad ora ho avuto la sensazione che perdiamo aderenza quando utilizziamo questa gomma“, ha detto l’anno scorso. “Penso che ciò di cui abbiamo veramente bisogno in Formula 1 sia leggermente meno carico aerodinamico e più grip meccanico. Molto di questo viene dalle gomme, in modo tale da ridurre il gap fra di noi in pista. Con questi pneumatici però, non sembra che stiamo andando nella giusta direzione”.

Il suo compagno di squadra Valtteri Bottas prenderà il comando della monoposto domani. Successivamente, la Mercedes condurrà ulteriori test sulle gomme da bagnato con i prototipi da 18 pollici al Paul Ricard a maggio, seguiti da un altro test su pista asciutta all’Hungaroring ad agosto.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

F1 | Il team radio di Mick Schumacher e del suo ingegnere dopo il testacoda: “Tutto ok, portiamo insieme la monoposto ai box” [VIDEO]

 

Desirée Palombelli

Classe 1999, aspirante giornalista. Studio Relazioni Internazionali a Roma e scrivo di Formula 1.