F1 | Hamilton chiede rispetto ai media per gli errori di Vettel

Lewis Hamilton ha esortato i media che trattano la Formula 1 ad aver più rispetto del suo rivale di campionato Sebastian Vettel dopo i suoi recenti errori. Hamilton Vettel

Vettel Hamilton

“I media dovrebbero mostrare un po’ più di rispetto per Sebastian”, ha scritto Hamilton in un post sul suo social network.

“Non potete semplicemente immaginare quanto sia difficile fare quello che facciamo, al nostro livello e per qualsiasi atleta al top della propria categoria. È normale aspettarsi degli errori da degli esseri umani, ma ciò che conta è il modo in cui li superiamo”.

Lewis Hamilton non ha fatto alcun riferimento ad un episodio ad un episodio particolare, anche se le critiche dei media si sono accentuate solo dopo le ultime gare.

Quest’anno Sebastian Vettel è stato protagonista di una serie di incidenti che hanno indirizzato il titolo iridato verso il campione inglese. Alcuni episodi chiave per il campionato sono quelli del GP di Francia e Germania.

Al Paul Ricard Sebastian Vettel, partito in terza posizione, si è giocato la gara in partenza dopo un contatto con Valtteri Bottas. Il tedesco, dopo una difficile rimonta, ha concluso in quinta posizione con Hamilton che invece ha vinto la gara in solitaria.

Il colpo del KO è arrivato probabilmente in Germania, la gara di casa per Seb, con un grave errore quando si trovava in testa alla gara. Anche ad Hockenheim Lewis Hamilton, partito in quattordicesima posizione, è riuscito a rimontare fino al gradino più alto del podio.

Nell’ultimo appuntamento in Giappone, il leader del campionato mondiale ha ottenuto la sua nona vittoria stagionale mentre Vettel, arrivato sesto dopo un contatto con Max Verstappen, ha di fatto perso la possibilità di lottare per il titolo (Hamilton campione ad Austin se…).

Alle domande dei giornalisti sugli errori di Vettel nelle ultime gare causati probabilmente dalla pressione, Hamilton ha dichiarato: “Penso che possiamo essere soddisfatti di aver applicato la giusta pressione alla Ferrari e a Sebastian Vettel. La pressione c’è in ogni sport e in tutte le categorie.”

“Alla fine bisogna saper gestire bene la pressione in campionato lungo come quello di Formula 1. È una battaglia psicologica, una vera e propria una guerra da dover gestire.”



Anche grandi piloti del passato hanno scagionato Vettel dai suoi “errori umani”.

Al quotidiano tedesco Bild, Hakkinen ha ribadito gli ultimi errori di Vettel sono imputabili al rischio di voler recuperare a tutti i costi il gap da Hamilton: “Chi non guida a tutta velocità, non vincerà mai nulla. Certo, negli ultimi appuntamenti ha rischiato molto ma fa parte del gioco”.

Condanna invece l’accanimento dei media, il campione del mondo di F1 1996

Le sfide della nuova Formula E: il degrado delle nuove Michelin impensierisce i Team

F1 | Hamilton chiede rispetto ai media per gli errori di Vettel
Lascia un voto
mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.