F1 | Hamilton difende il collega Bottas: “Lasciatelo stare!”

Lewis Hamilton difende Bottas da chi lo critica “La gente dovrebbe lasciarlo un po’ stare”. Secondo il britannico, infatti, la Mercedes avrebbe la line-up più forte dei campionato.

Hamilton difende Bottas
credits: ilmessaggero.it

Raramente si è visto Hamilton difendere un proprio compagno, ma dopo le ultime critiche nei confronti di Bottas ha affermato “Lasciatelo stare!“. Secondo il sette volte campione del mondo le critiche verso il compagno di scuderia sono fin troppo esagerate e stanno circolando troppe voci negative su di lui.

Bottas e Hamilton sono compagni di squadra in Mercedes dall’inizio della stagione 2017. Hanno vinto il campionato costruttori in ciascuno degli ultimi quattro anni insieme. Bottas è arrivato secondo dopo Hamilton sia nel campionato 2019 che nel 2020, ma ha faticato ad essere alla pari del suo compagno di squadra durante la prima parte della nuova stagione. Hamilton ha ottenuto due vittorie in gara ed è in testa alla classifica piloti, ma Bottas ha concluso le tre gare disputate, al massimo arrivando terzo. Questo lo ha portato ad avere 37 punti in meno del compagno in classifica. Bottas, durante la conferenza di ieri, ha risposto a una domanda riguardo la possibilità di essere sostituito a metà stagione dal giovane George Russell, definendo queste dicerie delle “str***ate“.


Leggi anche

F1 | GP Spagna – Cronaca in diretta Prove Libere 1 di Barcellona [ LIVE FP1 ]


Hamilton ha sostenuto Bottas quando gli è stato chiesto se la Mercedes avrebbe avuto una formazione più forte con Russell. “Da quello che ho vissuto, dal rapporto che ho con Valtteri, penso che sia un compagno di squadra straordinario, come ho sempre detto. Se devo essere davvero onesto, penso che abbiamo la migliore formazione attualmente in termini di risultati, in termini di equilibrio che è all’interno del nostro team. Siamo entrambi due piloti molto preparati e che possono aiutare il team. Guarda, a un certo punto cambierà, cambierà. Non sarò qui per sempre, Valtteri non sarà qui per sempre. Ma in questo momento, penso che abbiamo fatto molto bene negli anni, e continuiamo a farlo. Valtteri si è qualificato in pole nell’ultima gara. È solo la quarta gara. Penso che le persone debbano lasciarlo un po’ stare.

L’incognita Russell

Sia Hamilton che Bottas termineranno il contratto a fine 2021, mentre Russell sarà libero dopo la scadenza del suo contratto con la Williams. Russell ha fatto il suo debutto in Mercedes al Gran Premio di Sakhir dello scorso anno quando ha sostituito Hamilton dopo che il sette volte campione del mondo è risultato positivo al COVID-19. In quella gara, Russell si è qualificato secondo ed è arrivato vicino alla vittoria prima di un errore ai box e di una foratura.

Russell in precedenza aveva respinto una voce secondo cui non stava più parlando con Hamilton. Aveva sottolineato che la loro relazione era rimasta esattamente la stessa dopo il Sakhir.  “Sta lavorando bene, ma è un bravo ragazzo e ha fatto un ottimo lavoro quando è arrivato in squadra, e continuerà a fare un buon lavoro. Quindi nessun problema.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.