F1 | Hamilton infuriato in radio: “Dov’è scritto nel regolamento? Ridicolo! Cercano di rallentarmi”

Lewis Hamilton non ha preso bene i dieci secondi di penalità contestando aspramente la decisione in radio: leggiamo la conversazione con il suo ingegnere di pista Peter Bonnington. Hamilton team radio

Hamilton team radio
Lewis Hamilton e il suo ingegnere di pista ‘Bono’.

La gara di Lewis Hamilton è stata condizionata da due errori prima che le auto si schierassero in griglia. Queste disattenzioni sono costate caro e Hamilton ha consegnato di fatto la vittoria a Bottas. Hamilton team radio

Sia durante la gara che al termine di essa il sei volte campione del mondo è apparso perplesso per la penalità che ha dovuto scontare.

F1 | La FIA aveva già deciso di penalizzare Hamilton prima della gara. Perchè ha aspettato l’8° giro?

Leggiamo cosa ha detto precisamente via radio Lewis Hamilton che, come potrete vedere, era piuttosto arrabbiato.

Il dialogo tra Lewis e Bonnington

Prima della partenza…

Lewis Hamilton: “C’è tutta la gomma qui, posso andare [a provare] più fuori?”

Peter Bonnington: “Sì puoi. Lascia abbastanza spazio per permettere alle altre auto di passare”. 

L’ingegnere di pista comunica a Lewis della penalità…

PB: “Lewis abbiamo dieci secondi di penalità per le infrazioni in partenza”.

LH: “Cos’è successo? Cos’è successo?!?!”

PB: “Scusami, uhm, le partenze prima di andare in griglia e abbiamo ricevuto cinque secondi per ognuna”.

LH: “Dov’è scritto nel regolamento?”

[…]

LH: “Stanno cercando di rallentarmi, lo accetto”.

Il #44 è chiamato ai box…

PB: “Box box, box box”.

LH: “Le gomme stanno ancora bene!”

PB: “Ricevuto, ricevuto. Box box”.

PB: “Sconteremo ora la penalità, tieni il motore giù di giri e guarda il semaforo”.

LH: “Ma è una penalità stop&go?”

PB: “No ma dobbiamo scontarla ai box”.

LH: “Questo è ridicolo…”

[…]

LH: “Perché ho dovuto scontarla, perché non si poteva semplicemente aggiungere il tempo alla fine della gara?”

PB: “Va scontata quando cambiamo le gomme, ma resta concentrato”.

LH: “In che posizione sono sceso?”

PB: “Sei sceso in P11”.

Hamilton è stufato e non gli interessano aggiornamenti su altri piloti

PB: “Verstappen 39.9”.

LH: “Non voglio altre info Bono, mi è indifferente”.

 

La gara si conclude quindi con il terzo posto per il pilota inglese che deve rimandare l’appuntamento 91a vittoria per eguagliare Michael Schumacher.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Russia – Toto Wolff: “Penalità un po’ dura, Lewis poteva fare la partenza dopo i semafori”

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.