F1 | Hamilton non è sicuro del rinnovo di tre anni con Mercedes

Lewis Hamilton non ha ancora negoziato il rinnovo con la Mercedes, adesso si vuole concentrare sulla vittoria in Campionato. Non pensa di correre in F1 con altri team, ribadendo la sua fedeltà alla Mercedes.

Hamilton rinnovo Mercedes
Credits Mercedes Facebook

Ancora incerto il rinnovo di Lewis Hamilton con la Mercedes.

A differenza del compagno di squadra, di squadra Valtteri Bottas, che  ha già confermato che trascorrerà una quinta stagione in Mercedes nel 2021. Il pilota inglese deve ancora negoziare un prolungamento del suo attuale contratto che scadrà alla fine dell’anno.

I primi due contratti di Hamilton con il team sono stati triennali. Ha firmato un prolungamento di due anni nel 2018, adesso sta valutando quanto tempo impegnarsi per oltre la fine di questa stagione.

A proposito del rinnovo, Lewis Hamilton qualche tempo fa aveva dichiarato che nel 2020 ha rallentato i ritmi della sua vita a causa della pandemia. Si è reso conto che il tempo è molto prezioso e non vuole rinunciarci in futuro.

Prima la vittoria del titolo piloti, poi parlerà con Wolff

Hamilton ha dichiarato che i negoziati con il team principal Toto Wolff avrebbero dovuto tenere  conto dei piani a lungo termine sia di se stesso sia della Formula 1.

Quando ci sediamo, normalmente pianifichiamo in periodi della durata di tre anni. Ma, naturalmente, siamo in un momento diverso”, ha chiarito il pilota.

Voglio continuare per tre anni? ci sono molte, molte domande a cui rispondere. Nel 2022 andremo in una nuova era dell’auto. Quindi mi eccita, cosa potrebbe accadere nel 2022, nel senso come saranno le auto.”

Hamilton ha detto di “non sapere” se un rinnovo fosse semplicemente “una formalità”, ma che al momento si vuole concentrare sulla vittoria del titolo piloti 2020.

Credo che a un certo punto dobbiamo sederci e avere la conversazione, ma non è una priorità in questo momento. Fare il mio lavoro, personalmente, è la priorità in questo momento, questo è ciò su cui mi concentro esclusivamente.”

Ha chiarito che non lo diverte l’idea di correre per un team che non sia la Mercedes.

Non ho parlato con nessun altro“, ha detto. “Non ho intenzione di valutare altre proposte.  Ad un certo punto Toto e io ci siederemo e cercheremo di trovare un accordo per il nostro percorso insieme, andando avanti.”

Il progetto di sostenibilità della Mercedes

Hamilton ha riconosciuto che l’industria automobilistica è stata duramente colpita negli ultimi tempi, ma ha detto che Mercedes, come parte del gruppo Daimler, stanno tornando alla stabilità, nonostante la pandemia.

Penso che se si guarda a breve termine, ci aziende che stanno per uscire dal business in questo periodo. Le Mercedes sono, direi, ora in risalita, penso che siano in un posto molto migliore, ma tutti hanno avuto un grande successo quest’anno.”

Ha detto di essere incoraggiato dal recente annuncio del gruppo Daimler di un passo verso la sostenibilità e l’elettrificazione, che si allinea con l’ambientalismo appassionato di Hamilton.

Penso che il futuro sia luminoso“, ha detto. “Ci saranno alcuni cambiamenti, penso che molto è venuto fuori dal nuovo piano Mercedes. Stanno puntando sulla sostenibilità, in termini di spingere le loro auto più verso l’elettrico. Quindi penso che il futuro sia luminoso.”

Ha detto che le prospettive economiche e di sostenibilità del gruppo sarebbero parte dei futuri negoziati contrattuali. “Queste sono tutte cose di cui, naturalmente, parliamo. Ma penso di aver guadagnato il diritto – o la posizione – finora, di essere in grado di rimanere per un periodo di tempo decente. Così il tempo dirà. Non posso dire molto di più. Speriamo che sentirete qualche notizia nei prossimi due mesi”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Mercedes senza DAS nel venerdì di Portimao

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.