F1 | Hamilton pessimista in vista del GP del Giappone: “Battere la Ferrari non sarà semplice”

Visto il recente exploit della Ferrari – le vittorie a Spa, Monza e Singapore e il buon passo a Sochi – Hamilton non è più convinto che sia la Mercedes la scuderia favorita alle vittorie delle ultime gare. Hamilton GP Giappone Ferrari

GP Giappone Hamilton Ferrari

L’inglese, al momento leader del mondiale, è il vincitore uscente del GP di Sochi. Tuttavia, la vittoria è dipesa dalla strategia di undercut utilizzata dopo la VSC provocata dal ritiro di Vettel. È stata infatti la Ferrari a guidare i primi giri sul circuito russo, con Vettel davanti a Leclerc. Hamilton GP Giappone Ferrari

Secondo il pilota della Mercedes è la Ferrari la monoposto del momento. Hamilton ha analizzato per RaceFans i possibili scenari sui circuiti sui quali si correranno le ultima gare della stagione 2019.


“Austin dovrebbe essere una pista favorevole a noi. Invece quelle con i lunghi rettilinei tipo il Messico sono più per la Ferrari. Per quanto riguarda il Brasile, invece, potremmo essere noi a vincere, nonostante il settore rettilineo. Generalmente ce la caviamo bene sulle piste a temperatura elevata come quella di Interlagos.”

Obiettivo pole position

Per compensare alla mancanza di passo gara, per la scuderia di Stoccarda sarà fondamentale il giro secco in qualifica e assicurarsi le partenze dalla prima fila.

“Abbiamo dato prova di poter fare delle ottime gare, se partiamo dalla pole. Sarà importantissimo centrarne il più possibile, dato che non siamo i favoriti sulle ultime piste del calendario.”

Sul circuito di Suzuka, sempre secondo il numero 44, è la scuderia di Maranello la favorita al gradino più alto del podio, grazie alla sua velocità nei rettilinei.

Sarà molto difficile battere la Ferrari, ma non impossibile, come abbiamo già dimostrato.”

 

Unisiciti al nostro canale Telegram per non perderti nessuna news relativa al mondo del motorsport!

F1 | I team aprono all’open source per il 2021

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.