F1 | Hamilton potrebbe partire ultimo ad Abu Dhabi dopo il problema riscontrato in Brasile

Durante l’ultimo gran premio, Hamilton circa a metà della gara ha riscontrato quello che sembra essere un grave problema allo scarico. Questa rogna d’affidabilità ha determinato una grande riduzione di potenza e non si è certi se la PU 4 possa completare l’ultimo appuntamento del mondiale. Hamilton motore

Hamilton motore
Foto: Mercedes

Gli ultimi rumor parlando di una riduzione della potenza di addirittura 50 CV per salvaguardare il motore durante la gara di Interlagos. In questa pausa di due settimane gli ingegneri dovranno analizzare le condizioni del V6 di Hamilton e accertarsi che;possa completare i 55 giri di Abu Dhabi.

Se i test non dovessero dare risultati incoraggianti, il team tedesco dovrà decidere se scegliere di correre con un motore più vecchio, già usato durante la stagione (ad esempio l’unita numero 2), o decidere di fare debuttare un motore completamente nuovo. Quest’ultima soluzione genererebbe una penalità in griglia superiore alle 15 posizioni e quindi il pilota inglese partirà dall’ultima piazzola.

Montare la nuova Power Unit potrebbe essere un vantaggio, la Mercedes potrebbe infatti decidere di fare debuttare un “prototipo” di motore in vista del 2019, anticipando i test che si svolgeranno dopo la gara.

Un ulteriore vantaggio potrebbe essere quello di testare, seppur con le limitazioni del flusso di carburante, la piena potenza del motore. Le nuove Power Unit sono infatti progettate per percorrere la distanza di ben sette gran premi ma,;affrontando una sola gara “full attack”, il pilota inglese potrebbe essere autore di una rapida rimonta.


F1 | La Sauber lancia il suo programma per i giovani piloti

Hamilton motore Hamilton motore

F1 | Hamilton potrebbe partire ultimo ad Abu Dhabi dopo il problema riscontrato in Brasile
Lascia un voto