F1 | Hamilton: “Un onore poter raggiungere Michael”

Nel corso della consueta conferenza stampa alla vigilia del GP di Russia Lewis Hamilton ha parlato della possibilità di eguagliare il record di Schumacher.

GP Russia Hamilton
Foto: WHTC.com

È stato uno dei principali temi di queste settimane. Già da inizio anno si sapeva, consapevoli anche della superiorità della Mercedes, che Lewis Hamilton avrebbe superato il record di novantuno vittorie appartenente a Michael Schumacher. La questione era non più sul ‘se’ ma sul ‘quando’. Il caso ha voluto, per buona pace dei tifosi ferraristi, che non sia successo al Mugello, in quella che sarebbe dovuta una festa tutta Ferrari. A Sochi, nella consueta conferenza stampa dei piloti alla vigilia del GP di Russia, Lewis Hamilton non poteva non parlare della possibilità di raggiungere il ‘mito’ Schumacher.

Non mi piace concentrarmi particolarmente sui numeri. Sono arrivato a questo weekend esattamente come negli altri. Il mio approccio non cambierà. Devo stare molto attento per poter battere Valtteri e gli altri in pista. Sarà difficile. Questo è un circuito su cui Bottas è molto forte. Nel GP di Russia ha vinto la sua prima gara, è sempre stato molto veloce così come sono molto veloci le Red Bull. Quindi so solo che sarà faticoso.

Se vincerò non so come mi sentirò o come reagirò. È sicuramente un onore poter raggiungere il record di Michael ma ci sono molti altri problemi nel mondo e di maggiore importanza. Arriverà. Non so se questa domenica ma arriverà perché non ho intenzione di ritirarmi per adesso.

Il primo ricordo che ho di Schumacher è forse la sua vittoria nel giorno della morte di Senna. Non abbiamo mai avuto un rapporto particolare ma ci sono stati momenti che hanno significato molto per me. Una volta ero a girare con i kart e lui era al circuito, per un bambino era molto emozionante che lui fosse lì. Anche quando ci siamo scambiati i caschi a Abu Dhabi è stato un momento speciale.

Ci sono traguardi che vedi molto lontani e che pian piano si avvicinano. Ecco, anche per questo record vale lo stesso. Probabilmente solo tra qualche anno realizzerò quello che ho fatto.

Seguici anche su Instagram

F1 | GP Russia – Ferrari: “Da Sochi aggiornamenti aerodinamici in ottica 2021”