F1 | Helmut Marko avverte Perez: “Mi aspetto massimo due decimi di distacco da Max”

“Perez dovrà essere molto vicino a Max” firmato Helmut Marko. Il consulente della Red Bull nel corso di un’intervista ha, infatti, rivelato di voler strappare il titolo mondiale alle “Frecce d’argento”, ragion per cui sarà necessario che entrambi i piloti del team siano vicini, cosa non sempre facile se il metro di paragone è Verstappen…

Perez Helmut MarkoFonte: Unknown

“Mi aspetto di vedere Perez molto vicino a Max” Helmut Marko, ha parlato così della prossima stagione di F1, la prima in Red Bull per Sergio Perez.

Il pilota messicano, ex Racing Point, infatti, disputerà il primo GP dell’anno al fianco di Verstappen, giovanissimo talento del Circus e metro di paragone per ogni compagno di squadra. Un confronto amaro che, per più di un pilota, si è rivelato un problema, primo fra tutti Pierre Gasly, sostituito dopo solo 11 gare.


Stessa storia per Alexander Albon che proprio quest’anno è stato retrocesso a terzo pilota, dopo diversi risultati non soddisfacenti e lontani, troppo, da quelli del compagno. Proprio per questo, per la prossima stagione, i vertici del team austriaco hanno deciso di puntare su Perez.

Il pilota messicano vanta, infatti, molti più anni di esperienza nel Circus e ha dimostrato quest’anno di avere tutte le carte in regola per ottenere degli ottimi risultati. “Il nostro obbiettivo è quello di diventare campioni del mondo nel 2021. Per fare questo, ovviamente è necessario avere entrambi i piloti vicini in gara, in modo da poterli sfruttare per le strategie” ha detto Marko nel corso di un’intervista.

“Diciamo che in gara dovrà essere molto vicino a Max, mentre in qualifica ovviamente è un’altra storia. Nessun compagno, infatti, finora in qualifica ha ottenuto tempi simili a Verstappen. Il distacco, dunque, credo che ci sarà, ma mi aspetto massimo due decimi o anche meno” ha rivelato il consulente della Red Bull, che spera, l’anno prossimo, di poter interrompere il dominio delle “Frecce d’argento”.

“Una cosa è sicura, vogliamo lottare contro la Mercedes con entrambi i piloti. E’ fondamentale, anche perché Bottas tutto sommato è sempre vicino ad Hamilton, fatta eccezione per qualche gara. Noi, quindi, vogliamo che Perez faccia lo stesso”

Seguici su Telegram, Facebook, Instagram, Twitter.

F1 | Due settimane per decidere il futuro del GP d’Australia 2021: tra COVID e 60 milioni di dollari