F1 | Helmut Marko in pressing: “Nessun piano B, senza congelamento Red Bull dovrà ripensare al ruolo in F1”

Helmut Marko mette pressione: Red Bull ha bisogno del congelamento dei motori, al vaglio della Commissione la settimana prossima.

La prossima settimana il Circus prenderà una decisione definitiva sull'”engine freeze” richiesto a gran voce da Red Bull. A parlare del congelamento dei motori e dell’importanza vitale che ha esso per la scuderia austriaca è il consigliere Helmut Marko.

L’ex pilota di Graz ha sottolineato ad AMuS quanto il voto di lunedì sia determinante per la continuazione di Red Bull in F1.

Come ben sappiamo Honda, attuale motorista del team di Milton Keynes, saluterà la Formula 1 al termine del 2021. La Red Bull si è trovata ad ottobre a gestire una situazione imprevista. La soluzione? Acquisire la power unit giapponese e svilupparla in autonomia.


Con le attuali regole sarebbe però un onere troppo pesante per Red Bull, che non possiede neppure mezzi e know-how per poter competere con i tradizionali motoristi.

La richiesta di Red Bull verrà esaminata e votata lunedì, ed è Helmut Marko ad aumentare pressione sulla decisione: Il blocco del motore è la cosa più importante. A riguardo stiamo aspettando la decisione che dovrebbe arrivare la prossima settimana, ma non è una Lex Red Bull.

E se la proposta venisse bocciata? “Questo – afferma Marko – costringerebbe la Red Bull ad un drastico ripensamento del proprio ruolo all’interno della F1″.

“E non è un ricatto”, dice l’austriaco. “Per ragioni anche di costo, il congelamento del motore è l’unica soluzione per queste sciagurate power unit”.

Ovviamente lo stop agli sviluppi comporterà una serie di interventi “attuativi”: “Tutto ciò dovrà essere regolato dalla FIA”. Il timore è quello che possa avverarsi un non gradito equilibrio di prestazioni.

Helmut Marko continua e parla chiaro: “Non esiste un piano B”. O tutto, o niente. L’austriaco mette in guardia e, neanche troppo velatamente, avverte il Circus. Se il provvedimento non passa, la F1 potrebbe dire addio alla Red Bull: solo strategia o estrema sincerità?

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Domenicali: “Hamilton non mi ha ancora detto se firmerà o meno con Mercedes”

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.