F1 | Helmut Marko sui test pre-stagionali: “I migliori di sempre per Red Bull”

Helmut Marko afferma che i test pre-stagionali del Bahrain siano stati i migliori da quando è nato il progetto Red Bull. Mercedes è sempre il team da battere per l’ex pilota austriaco.

Marko test Red Bull
Helmut Marko nel paddock di F1 – credits: Formula1.com

I test pre-stagionali migliori di sempre per Red Bull“, queste le dichiarazioni di Helmut Marko. Il ritmo e l’affidabilità che Max Verstappen e Sergio Perez hanno mostrato nei tre giorni di test in Bahrain hanno convinto l’ex pilota austriaco, ora consulente di Red Bull. Nonostante le difficoltà incontrate dal duo Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, secondo Marko, Mercedes resta il team da battere.

Anche se l’idea generale è che la Red Bull sia risultata la migliore nei test, il team di Milton Keynes è tutt’altro che soddisfatto di quello che si è visto nello scorso weekend. Sa che la Mercedes è molto forte e si riprenderà presto dalle difficoltà incontrate nei tre giorni trascorsi in Bahrain.

Parlando alla stazione televisiva tedesca RTL , il consigliere della Red Bull Motorsport Helmut Marko si è dichiarato ottimista riguardo la situazione della sua squadra, ma non pensa che la Mercedes si trovi in ​​una situazione così grave come alcuni sostengono. “Questo è stato sicuramente il miglior test da quando è nata la Red Bull Racing“, ha detto Marko. “Tutto ha funzionato al 100% fin dall’inizio. Ma sappiamo che la Mercedes è la favorita e presumo che guidassero con molto più carburante di noi”.

Il fatto che non si siano allineati con gli altri in termini di carico di carburante, dimostra già che hanno molta fiducia nella loro auto. La Mercedes è la favorita e noi siamo il primo sfidante. È così che vedo la situazione. Dietro di loro, sarà una battaglia. Penso che la McLaren si dimostrerà un cliente ostico, ma non al livello di Mercedes e noi. La lotta di metà classifica sarà molto interessante.

Leggi anche: F1 | Jacques Villeneuve non seguirà con Sky la stagione 2021

La Red Bull ha curato attentamente la sua nuova RB16B, descrivendola come un’auto più “prevedibile”, dopo le anomalie aerodinamiche che hanno rovinato l’auto del team 2020 e hanno lasciato Verstappen e Albon molto spesso a piedi. Marko pensa che la Red Bull abbia prodotto esattamente quello che voleva, il che dovrebbe lasciare Verstappen e Perez maggiormente in grado di spingere l’auto al limite.

“Rispetto alla Mercedes, la nostra macchina sembra decisamente più stabile“, ha detto. “Certo, questo rende le cose più facili per un pilota. È prevedibile e puoi spingere al limite. Ma quello era anche l’obiettivo, non volevamo rendere la macchina più lenta in modo che fosse più facile da controllare. Volevamo un’auto veloce, ma che fosse prevedibile. E penso che abbiamo fatto un bel lavoro”.

Marko pensa anche che Perez abbia già dimostrato nei test di essersi adattato bene al suo passaggio in Red Bull e dovrebbe essere un ottimo compagno per Verstappen, soprattutto la domenica. “Con la sua esperienza, ci aspettiamo già che sia molto vicino a Verstappen, almeno in gara“, ha spiegato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.