F1 | Helmut Marko: “Verstappen in Mercedes? Voci diffuse con l’intento di creare stress”

Helmut Marko e’ convito che Max Verstappen non avrebbe mai avuto posto in Mercedes. Infatti, ha negato di essere stato sollevato dal rinnovo contrattuale di Lewis Hamilton.

VERSTAPPEN
Foto: Helmut Marko

La Red Bull confida nella fedeltà di Max Verstappen che a gennaio 2020 ha rinnovato con la squadra fino al 2023L’austriaco, quindi, smentisce le voci sulla partenza del pilota olandese e assicura che si siano diffuse per creare instabilità nel team Red Bull:

Tali voci vengono diffuse con l’intento di creare stress. Era chiaro che il rinnovo di Hamilton stava per scadere, ma pensavamo che per motivi tattici l’annuncio sarebbe arrivato a Silverstone“, ha commentato Marko in un’intervista al canale tedesco Sport1. 

E’ vero che una possibile uscita di scena di Hamilton dopo il 2021 avrebbe potuto stravolgere il mercato piloti di Formula 1. Tuttavia, il britannico continuerà per altri due anni con la Mercedes.

Marko applaude il rinnovo di Hamilton, che considera un grande rivale nella lotta per il titolo in questa stagione: “Siamo felici di affrontare un grande rivale. Un rinnovo di contratto per altri due anni fa capire che c’è un certo grado di stabilità nella sua squadra“, ha concluso Marko.

Mantenere un pilota in più per due anni è sempre un segno di stabilità e averlo confermato così presto permetterà alla squadra di concentrarsi solo sul secondo pilota per il 2022 e di sfruttare anche i nuovi regolamenti. Con il rinnovo di Hamilton, sia lui che Verstappen hanno firmato per il 2022 e oltre, quindi possono concentrarsi entrambi sull’attuale campionato in cui hanno un’intensa lotta per il titolo.

Intanto, la Mercedes, non è intenzionata a correre ai ripari. Toto Wolff  ha dichiarato che gli aggiornamenti alla monoposto previsti per quest’anno saranno minimi, con il team già concentrato sul 2022. L’obiettivo per la Mercedes è non solo arrivare al prossimo anno preparati per affrontare al meglio il cambio regolamentare ma anche poter lottare ad armi pari con la Red Bull. La squadra, tuttavia, rimane concentrata su questa stagione, con l’obiettivo di portare a casa il miglior risultato possibile.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Piloti e circuiti americani in Formula 1, connubio fattibile?

Giuseppe Cinotti

Autore per F1ingenerale.com. E’ appassionato di Formula 1 fin da bambino. Ama questo sport perchè è il suo sogno da sempre. Ama il rumore assordante, l'odore della pista, l'attesa, la tensione, le macchine che scattano impazzite, il brivido, la strada che corre veloce, i sorpassi, la paura di sbagliare, il coraggio, il superare se stessi. Il suo motto: "Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere" cit. Enzo Ferrari.