F1 | Horner: “Bene Gasly in AlphaTauri, ma siamo contenti di Albon”

Christian Horner, team principal della Red Bull, ha allontanato le voci su un possibile scambio tra Alexander Albon e Pierre Gasly, nonostante il buon rendimento del francese quest’anno in AlphaTauri

horner gasly albon
Pierre Gasly (AlphaTauri) e Alexander Albon (Red Bull) impegnati sul circuito di Silverstone ©F1.com

Poco più di un anno fa la decisione di Christian Horner e della Red Bull di “retrocedere” Pierre Gasly in Toro Rosso e di promuovere Alexander Albon alla guida della RB15. Scelta figlia dei cattivi risultati ottenuti dal francese e di un adattamento mai avvenuto alla monoposto di Milton Keynes.

Oggi, il numero 10 dell’AlphaTauri è un pilota diverso, più maturo e competitivo, e l’ottimo inizio di stagione ha alimentato le voci su un nuovo, possibile scambio di sedili in casa Red Bull tra i due driver. Horner ha così commentato questa prima parte di campionato di Gasly:

Rendimento di Gasly? Penso che Pierre si stia comportando egregiamente in AlphaTauri. Si è ambientato molto bene e dispone di una buona vettura, probabilmente più facile da guidare della nostra. Il che aiuta”


Attualmente Gasly occupa la dodicesima posizione nella classifica piloti, davanti di due lunghezze a Sebastian Vettel e con un distacco di 16 punti dal suo compagno Daniil Kvyat (fermo a quota 2).

Alexander Albon, invece, ha avuto qualche difficoltà iniziale in Red Bull e non si è mai dimostrato al pari del suo compagno di squadra Max Verstappen. Nonostante ciò, Christian Horner ha voluto ribadire la fiducia riposta sul pilota thailandese:

“Sono felice di vedere Gasly competitivo, ma siamo contenti di come stanno le cose in Red Bull. La prestazione di domenica a Spa di Albon è stata buona. Ha guidato bene. Si è portato in quarta posizione nella classifica piloti e penso che stia andando nella giusta direzione”

Infine, un commento sulla lotta al vertice con Mercedes e delle possibilità della Red Bull di colmare il gap:

“Trovo frustrante lottare contro le stesse vetture che ogni domenica riescono a ottenere la vittoria. Dobbiamo lavorare duramente per raggiungerli e cambiare questa tendenza a nostro favore”

Seguici anche su Instagram e Telegram

F1inPodcast Dopo GP | Ferrari: serve Toto Wolff per uscire dalla tempesta? Hamilton vince e onora Black Panther.

Francesco Maggio

Appassionato di Formula 1 sin da bambino. Michael Schumacher e Fernando Alonso i miei idoli.