Pubblicato il 16 Febbraio, 2021 alle 15:21

F1 | Horner: “Se Hamilton si ritirasse, Verstappen primo nella lista di Wolff”

Il team principal della Red Bull, Christian Horner, ritiene che Max Verstappen sia in cima alla lista di Toto Wolff in caso di ritiro di Hamilton. L’olandese ha un contratto fino al 2023, ma Horner ricorda che l’accordo può essere anche rotto in caso di monoposto non all’altezza.

credits: unknown

Il sette volte campione della F1, Lewis Hamilton, ha appena rinnovato con la Mercedes per un’altra stagione, quindi il futuro del britannico è già scritto per il 2021. Ma il resto è tutto incerto.

Horner, infatti, ritiene che se Hamilton dovesse lasciare la F1 la prossima stagione, la prima opzione di Toto Wolff sarebbe proprio Max Verstappen.

” Sono sicuro che se Lewis decide di fermarsi, naturalmente Max sarà il primo pilota della lista Mercedes. Hanno anche George Russell e altri piloti a disposizione”, ha affermato Horner al quotidiano britannico The Courier.

Max ha un contratto con Red Bull fino al 2023, ma Horner è consapevole che può andarsene anche prima in caso di monoposto non all’altezza del predestinato al massimo titolo.

Ci sono clausole di prestazione nel contratto di Max” anche se il britannico pensa che “si tratti più di relazioni che di contratti” e ha fatto riferimento al fatto che il rapporto con il suo pilota è abbastanza solido. Verstappen, secondo il team principal RedBull, è fiducioso del progetto e, al di là dei contratti, crede nella possibilità di ottenere una monoposto competitiva per la stagione 2021.

Crede nel progetto, in quello che stiamo facendo, e vede l’investimento che sta facendo la Red Bull. Sono certo che non dovremo fare riferimento a nessuna clausola contrattuale. Starà a noi dargli una macchina competitiva“, ha aggiunto.

Congelamento motore: un punto a favore

credits: formula1.com

La Commissione Formula 1 ha approvato il congelamento delle power unit dal 2022 al 2025, proposta incoraggiata dalla Red Bull. Il team di Milton Keynes continuerà con un motore Honda durante tutto questo periodo di tempo.

Horner ha ricordato il Gran Premio di Abu Dhabi 2020, l’ultimo evento della stagione, in cui Verstappen ha battuto le due Mercedes. Il boss della Red Bull sottolinea che sono riusciti a porre fine al dominio della squadra tedesca su una pista dove avevano vinto negli ultimi anni.

“Abbiamo dimostrato ad Abu Dhabi che si può battere la Mercedes su una pista in cui è stata imbattibile negli ultimi sei o sette anni. Stiamo guadagnando fiducia in noi stessi“, ha concluso Horner.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | McLaren, fiducia nel 2021; Seidl, Brown e Key: “Vogliamo fare un passo avanti, motore Mercedes il migliore disponibile”

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.
Disqus Comments Loading...