F1 | Horner: “Stupito dalla calma di Perez dopo il problema”

Christian Horner ha elogiato la prestazione di Sergio Perez nella sua prima gara per il team in Bahrain. Il pilota messicano è stato nominato “Driver of the day” per la spettacolare rimonta dall’ultima posizione fino al 5° posto.

Perez Horner
Credits Sergio Perez Facebook

Il team principal della Red Bull Christian Horner è rimasto stupito della calma dimostrata da Sergio Perez dopo il problema durante il giro di formazione.

Il pilota messicano, alla gara di debutto in red Bull, è riuscito a riattivare la sua monoposto e iniziare la gara dalla pit lane. Dopo una rimonta spettacolare Perez ha concluso la gara al quinto posto.

Penso che la sua gara di oggi sia stata molto difficile“, ha detto Horner. “Ha dimostrato la sua esperienza”.

Horner ha spiegato il tipo di problema alla Red Bull di Perez durante il giro di formazione: “Ha avuto un problema nel giro di riscaldamento, ma ha mantenuto la calma. Abbiamo perso ogni comunicazione con l’auto, e lui ha preso il controllo della situazione. Ha riavviato l’auto, in effetti, l’ha fatta andare avanti”.

Penso che la sua spinta di recupero sia stata molto forte. Quindi è molto utile per lui essere riuscito a portare a termine la gara, in modo da abituarsi di più alla macchina. E penso che il suo sorpasso, il suo ritmo fosse molto forte. Quindi questo è stato incoraggiante per lui”.

Il racconto di Perez

Perez non ha avuto molte occasioni per guidare la Red Bull, a causa delle restrizioni di test pre-campionato più strette di sempre di F1, il messicano ha guidato l’auto solo sei giorni prima della gara di domenica.

Quasi tutto ciò è avvenuto in Bahrain, dove i forti venti e il forte degrado degli pneumatici rendono più difficile per i team condurre la corsa allo sviluppo.

Perez ha spiegato che era difficile lavorare su determinate aree in cui perdeva tempo sul giro contro il compagno di squadra Max Verstappen.

Il positivo o il negativo è che [solo] perdo il tempo in due curve“, ha detto. “Ma qui il modo in cui il vento sta cambiando e dato che si ottiene solo un solo giro, non è stato facile fare quella progressione. Il vento cambia continuamente e così via, ma possiamo vedere che si sta facendo progressi”.

In qualifica, Perez non è riuscito a qualificarsi per la Q3, accontentandosi dell’11° posto in griglia, 10 posti dietro Verstappen.

Ci sono alcuni problemi specifici legati al modo in cui sto guidando l’auto”, ha spiegato. “Devo adattare la mia guida alla macchina. Prima devo assicurarmi di guidare nel modo in cui l’auto deve essere guidata, e poi lavorare da lì. Ma mi ci vuole un po’ perché è molto diverso da quello a cui sono abituato.”

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Hamilton è andato largo in Curva 4 per 29 volte guadagnando circa 6 secondi in totale. Ma nessuna penalità. [VIDEO]

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.