F1 | Horner sull’affidabilità della Red Bull: “Honda ha risolto il problema riscontrato a Melbourne”

In casa Red Bull, si torna a respirare del sano ottimismo: secondo Christian Horner, Honda avrebbe risolto i problemi di affidabilità riscontrati nelle prime gare della stagione.

Christian Horner, Red Bull. Fonte: ANSA.

La pole position di Max Verstappen a Imola sembra confermare le convinzioni di Christian Horner: Honda avrebbe risolto il problema riscontrato dal pilota della Red Bull a Melbourne.

L’olandese, durante il GP d’Australia, era riuscito a mantenersi saldo in seconda posizione sino a quando una perdita di carburante non l’ha costretto al ritiro.

Le componenti danneggiate della monoposto sono state inviate in Giappone subito dopo la gara australiana.

“Abbiamo lavorato con i nostri colleghi di Honda Racing Corporation in Giappone e, non solo hanno individuato il problema, ma lo hanno anche risoltoha dichiarato Horner ai microfoni di Sky Sport F1.

“Siamo stati veramente sfortunati. Una parte della vettura, che ha percorso tanti chilometri e non ha mai dato alcun problema, si è danneggiata al momento sbagliato… in Australia”.

A Christian Horner è stata chiesta la natura del danno, se fosse legato in qualche modo al porpoising e alle vibrazioni ad esso associate.

“No, non credo. Ulteriori indagini hanno dimostrato che era qualcos’altro. Solo un problema con una componente del tubo del carburante. I ragazzi della HRC lo hanno esaminato molto attentamente e hanno individuato una soluzione”.

Quello di Melbourne è stato il secondo DNF di Verstappen da inizio stagione ed è necessario, per Red Bull, conquistare a Imola un buon risultato.

“È un fine settimana importante per noi” ha commentato Horner. “Voglio dire, ci sono un sacco di punti disponibili questo fine settimana, e vogliamo essere sicuri di essere lì per capitalizzare.

Non possiamo permetterci che il divario con Ferrari cresca ulteriormente, dobbiamo iniziare a ridurlo anziché vederlo aumentare”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Imola – Qualifiche, Norris terzo: “Potevamo attaccare Leclerc”