F1 | I litigi in Ferrari per Ecclestone dipendono dal team

Bernie Ecclestone ha detto la sua riguardo ai litigi in Ferrari causati a suo parere dal fatto che il team ha favorito Leclerc durante tutta la stagione 2019

litigi in ferrari
Credits Ferrari Facebook

I team in F1 sono più o meno come le famiglie: si discute e poi si tenta di trovare soluzioni insieme per una convivenza più pacifica. E così deve essere successo anche con i litigi in Ferrari  la scorsa stagione.

I litigi in  Ferrari sono diventati palesi e chiari a tutti il 17 novembre 2019 sul circuito di.Interlagos, quando, davanti agli occhi di tifosi e avversari,.le monoposto di Leclerc e Vettel si sono, incontrate e toccate, finendo entrambe fuori.

Incidente, questo, che ha sicuramente mostrato le debolezze del team Ferrari ma ha anche  permesso ai due piloti di chiarirsi e comprendere che a.volte.è necessario tirare il freno a mano per il bene della squadra, “Tra me e Sebastian non accadrà più nulla del genere” aveva detto Charles qualche tempo dopo.

E adesso, a parlare è stato anche Bernie Ecclestone. L’ex patron della F1 sostiene che i litigi in casa Ferrari siano stati determinati dal fatto che “Sebastian sicuramente non ha fatto una bella stagione e questo ovviamente gliel’ho fatto sapere. La Ferrari però ha favorito Leclerc, non hanno saputo gestire i rapporti perché si sono innamorati delle prestazioni del monegasco e hanno reso tutto più difficile al tedesco”  ha affermato l’inglese.

Colpa del team, quindi, secondo Ecclestone, se Vettel non riesce più ad ottenere i risultati di.una volta. Anche perché per l’imprenditore l’errore è stato anche non aver supportato il trentaduenne in Canada. LÌ Sebastian prese una penalità di ben 5 secondi che gli costò la vittoria.

Non resta quindi che sperare che nella stagione 2020, come promesso dalla scuderia.di Maranello,  i dissapori siano meno e la collaborazione e l’unione di più. Bisogna infatti ricordare che in F1 a vincere non sono mai solo i piloti ma l’intero gruppo che lavora per e con loro.

E soprattutto tenendo a mente che per vincere il mondiale, di cui tutti i tifosi hanno fame, serve compattezza. Non dimentichiamoci che Schumacher i suoi quattro titoli con il cavallino li ha vinti con quella che oramai era più una famiglia che una squadra.

Seguici anche sui social:
Telegram Facebook Twitter Instagram 

Ferrari sospende la produzione a causa del coronavirus