F1 | Il Campionato potrebbe iniziare con una doppia gara in Austria

Con l’espansione del Coronavirus in Europa e nel mondo, è sempre più incerto il calendario di Formula 1 del 2020. Al momento si discute per iniziare la stagione in Austria, con una doppia gara sul circuito di Spielberg.

Austria inizio
Credits @Spielberg Projekt

Il calendario di Formula 1 2020 è ancora in discussione a causa della diffusione del Coronavirus. Negli ultimi tempi si ipotizzava di iniziare con il Gran Premio del Canada, ma sta per essere cancellato. I manager della Formula 1 stanno valutando di iniziare con una doppia gara in Austria.

Dopo il rinvio del Gran Premio dell’ Azerbaijan, adesso pare che sia a rischio quello in Canada, secondo le informazioni di Auto motor und sport. La gara è a rischio a causa delle restrizioni in atto in Canada.  Solo i canadesi o le persone con permesso di soggiorno permanente sono autorizzati a entrare nel paese. I funzionari non credono si possa gareggiare come previsto il 14 giugno.

Ufficialmente, la gara, come per tutti gli altri paesi, sarà ovviamente rinviata solo a tempo indeterminato. Fino ad ora le prime otto gare dell’anno sono state cancellate o rinviate.

La situazione sta migliorando in Austria. Il governo austriaco ha appena allentato le misure, poiché è calato il numero di persone infette. Questo aumenta la possibilità di una gara di F1 sul Red Bull Ring il 5 luglio.

Doppia gara anche a Silverstone?

Per non rischiare una perdita nelle entrate dei diritti televisive, i titolari dei diritti devono offrire almeno 15 Gran Premi durante la stagione. Si apre così la possibilità di correre più gare sullo stesso circuito.

Una doppia gara sullo stesso circuito permette di aumentare il numero di gare in calendario rapidamente e facilmente senza costi di viaggio aggiuntivi per le squadre.

Nel caso di Spielberg, è di aiuto che il calendario originale includa una pausa di due settimane fino alla gara successiva a Silverstone. Una seconda gara austriaca potrebbe disputarsi in questo breve lasso di tempo.

Gli organizzatori del Gran Premio di Gran Bretagna il 19 luglio hanno già dichiarato la loro volontà a ospitare due gare di fila. C’era anche una proposta per far correre una delle gare nella direzione opposta.

Tuttavia, questa idea è probabile che fallisca a causa della mancanza dell’ omologazione FIA. Una gara nella direzione opposta richiederebbe una conversione delle zone di uscita. Ci sarebbe abbastanza spazio a Silverstone per fare questi lavori, ma l’esborso economico potrebbe essere notevole.

Gran Premio di Francia a rischio?

Un altro Gran Premio a rischio è quello di Francia. Al momento gli eventi sportivi sono vietati in tutta la Francia. Nel sud della Francia, vige un rigoroso coprifuoco.

Gli organizzatori sono ancora fiduciosi di poterlo organizzare, ma dipende da quale decisione verrà presa per il “Tour de France”, che è anche in programma per la fine di giugno. Se si dovesse svolgere il Tour de France, si potrebbe tenere anche il Gran Premio di Formula 1.

Seguici su Instagram 

F1 | Il circuito di Shanghai riaprirà a giugno

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.