F1 | Il concept di vettura 2021 ridurrà di 5 volte i flussi di aria turbolenta

La F1 punta a ridurre il carico aerodinamico in modo da favorire lo spettacolo in pista. Secondo Ross Brawn le vetture 2021 saranno in grado di ridurre sensibilmente i flussi di aria turbolenta. F1 concept 2021

Credit: autosport.com

Le regole del 2019 sono state introdotte con l’obiettivo di ridurre i flussi di aria turbolenta che creano problemi per coloro che sono in scia. Infatti l‘eccessiva turbolenza oltre a creare una perdita di carico aerodinamico genera una resistenza, drag, con una conseguente riduzione della velocità. Questo quindi con le vetture 2017 ha ridotto notevolmente i ruota a ruota e i sorpassi. F1 concept 2021

Le regole 2019 hanno interessato il design dell’ala anteriore e si sono eliminati i flap; come visto dai test di Barcellona sia Mercedes che Ferrari (e Alfa Romeo) hanno dato un’interpretazione diversa e stando ai dati le prestazioni sul giro sono già migliorate rispetto allo scorso anno. F1 concept 2021
Secondo Ross Brawn i regolamenti del 2021 ridurranno l’impatti dei flussi aerodinamici di ben 5 volte, un notevole miglioramento rispetto alla strada intrapresa quest’anno. Il primo concept di vettura 2021 è stato presentato a Singapore lo scorso anno e Ross Brawn si era così espresso: F1 concept 2021

“C’è già un’enorme differenza. Con l’auto attuale, ad una distanza di due lunghezze (pari a due vetture), si perde il 50 percento delle prestazioni. L’auto che abbiamo [nei progetti] ora, perde il 10% delle prestazioni, quindi è un enorme miglioramento rispetto a dove siamo oggi.” [Credit: motorsport.com ]

Tuttavia valutare l’impatto dell’aria sporca non è facilmente misurabile con precisione; Nikolas Tombazis infatti a differenza di Brawn ha stimato che nel 2018 le vetture in scia perdevano circa il 30% del loro carico aerodinamico ad  una distanza di 15-20 metri. Alcuni hanno suggerito di abolire del tutto le ali e concentrarsi esclusivamente sulla meccanica della vettura ma Brawn non sembra essere dello stesso parere: F1 concept 2021

“Ho sentito dire che dovremmo sbarazzarci delle ali e del carico aerodinamico e fare affidamento sul grip meccanico e quindi le macchine saranno in grado di competere a vicenda. Il problema è che saranno lente e la velocità della Formula 1 è ciò che ti toglie il fiato. Non vogliamo perdere la velocità della Formula 1. Vogliamo che sia la vettura da corsa più veloce del pianeta, l’auto da corsa più impressionante del pianeta – e puoi farlo solo sfruttando le prestazioni aerodinamiche. Quindi non penso che possiamo prendere una visione semplicistica e sbarazzarci di tutto il carico aerodinamico e pensare che risolverà il problema. Ciò di cui abbiamo bisogno è che il carico aerodinamico sia modulato in modo che le auto possano competere a vicenda.” [Credit: motorsport.com ]

Formula 1 | Guida al mondiale 2019 in sette punti