F1 | Il motore di Verstappen in Giappone per essere ispezionato dalla Honda

Honda ispezionerà ulteriormente il motore della Red Bull di Max Verstappen che doveva essere sostituita al Gran Premio d’Ungheria per vedere se c’è qualche possibilità che possa essere riparata. Honda esaminerà anche quella di Perez, a causa dell’incidente del primo giro del GP di Ungheria.

Verstappen Honda motore
Credits Red Bull Facebook

 

La Honda, il sabato sera precedente al GP di Ungheria, aveva rilevato dei problemi sul motore della Red Bull di Verstappen.

Il motore era quello che aveva subito un impatto 51G nell’ incidente nel Gran Premio di Gran Bretagna. Il motore è stato utilizzato nelle prove libere all’Hungaroring e sembrava andare bene fino a sabato.

Tuttavia, mentre i dati non segnalavano nulla di anomalo, un’ispezione fisica dopo le qualifiche ha rivelato una crepa. Da qui la decisione di sostituirlo, in quanto sarebbe stato troppo rischioso utilizzarlo in gara.

Questo è il secondo motore Honda della stagione per Verstappen. Honda vuole esaminarla più attentamente per vedere se c’è qualche possibilità di salvarla.


Leggi anche: F1 | Horner critico sulla sanzione a Bottas: ” A Spa recupererà in due giri”


Il direttore tecnico della Honda F1, Toyoharu Tanabe, ha dichiarato: “Lo rispediremo a Sakura [gli impianti R&D di Honda in Giappone] per verificare la situazione della crepa e la sua posizione. Possiamo quindi capire cosa accadrà in futuro e valutare se può essere riparato”.

Poiché non è possibile sostituire le parti, prenderemo in considerazione se può essere riparato dall’esterno. Il risultato di ciò determinerà se potrà essere utilizzato o meno in futuro. Non lo so, ma sento che è una situazione piuttosto difficile.

Dopo le qualifiche, l’auto è tornata, abbiamo rimosso il cappuccio, rimosso la copertura e lì abbiamo trovato la crepa durante il controllo del PU“, ha detto.

Avevamo controllato la stessa cosa prima delle qualifiche, ma non c’era niente di sbagliato. Tuttavia, quando l’abbiamo controllato dopo le qualifiche, c’erano crepe e l’olio stava uscendo. Non c’è stato alcun impatto sui dati o sulle prestazioni, quindi non era una parte che appare nei dati.

Oltre al ritorno in Giappone del motore incrinato di Verstappen, Tanabe afferma che verificheranno anche la seconda power unit di Sergio Perez in seguito all’incidente del primo giro in Ungheria.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.