F1 | Paddock Insight: Il nostro giovedì nel Paddock di Monte Carlo

Come da voi richiesto tramite il nostro account Instagram, vi racconteremo alcuni particolari del nostro giovedì nel paddock di Montecarlo: proviamo ad avvicinarvi ancor più alla nostra prima esperienza da accreditati! Paddock Monte Carlo f1

paddock monte carlo f1

Ore 10:00: raggiungiamo la pista paddock monte carlo f1

Anche se avremmo voluto arrivare qualche ora prima: il terribile traffico monegasco e l’imprevista chiusura di alcune vie non ci hanno lasciato scampo, obbligandoci a girare più e più volte il principato prima di potere accedere al Media Park. Nel tragitto tra il parcheggio e il Media Center ne abbiamo approfittato per goderci il meraviglioso contesto in cui si svolge il Gran Premio di Monaco. Il Media Park è immenso e fortunatamente, pur essendo mattina inoltrata, non è stato complicato trovare un posteggio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ore 10:45: entriamo nel Media Center e ci prepariamo per la cronaca

Per chi non lo sapesse, il Media Center è una struttura presente in ogni evento nella quale giornalisti e fotografi elaborano il proprio materiale. E’ attrezzata con decine di schermi che proiettano in tempo reale condizioni della pista, LiveTiming, comunicazioni FIA e le immagini trasmesse dalla regia internazionale.
Accediamo al Media Center tramite il nostro badge e otteniamo subito il nostro Media Kit: dossier e depliant colmi di utili informazioni relative al tracciato in ogni suo dettaglio, allo storico del Gran Premio e molte altre minuziose indicazioni. Ogni giornalista/fotografo ha la sua postazione, nel nostro caso siamo stati fortunati: abbiamo un’ottima vista sulla Rascasse. Iniziamo così la nostra cronaca delle FP1.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ore 14: facciamo un giro nel Paddock

Il Paddock di Monte Carlo non è tra i più lussuosi del Circus al contrario di quanto si possa immaginare: è essenzialmente composto dalla via che dà sul molo, nella quale le varie scuderie hanno piazzato i propri hospitality. Ma una volta dentro non passerai minuto senza imbatterti in una celebrità, da piloti ed ex piloti a personalità di spicco esterni al motorsport invitati per l’evento. Tra i vari personaggi, oggi abbiamo avuto il piacere di incontrare Jackie Stewart, il più anziano tra gli ex piloti, e Riccardo Patrese.

Ore 16:30: dopo le FP2 la pit lane viene aperta ai media, ne approfittiamo

Accedere alla pit lane è sempre emozionante, che tu sia un tifoso o un inviato. Poter assistere a pochi metri al minuzioso lavoro degli ingegneri dei vari team e analizzare e tastare in prima persona le componenti delle monoposto è davvero da brividi. Dopo esserci imbattuti in Cristiano Ronaldo – ospite Mercedes qui a Monte Carlo – ci siamo soffermati sul lavoro dei meccanici Ferrari: gli uomini in rosso lavoravano sul set-up delle monoposto di Vettel e Leclerc, nel tentativo di ricucire il gap evidenziato questa mattina in vista di domani. Degna di nota la sostituzione del fondo, operazione complessa a cui abbiamo avuto il piacere di assistere.

Questo slideshow richiede JavaScript.




Ore 18: ci godiamo la parata delle Porsche

Rimaniamo in pit lane per gustarci il passaggio di queste aggressive vetture. Con noi, anche Max Verstappen resta in zona a dare un occhio alle auto della Porsche SuperCup.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ore 19: torniamo al Media Center e organizziamo il materiale

Non mancano nel frattempo chiacchiere e scambi d’opinione con altri giornalisti. Nonostante l’ora tarda, l’edificio è ancor pieno di fotografi ed inviati occupati nella riorganizzazione di quanto raccolto nella giornata. Andiamo nella nostra postazione e non siamo da meno: rielaboriamo le informazioni ottenute, ma con una certa rapidità perché la fame comincia a farsi sentire!

A domani per il prossimo appuntamento

F1 | GP Monaco, prove libere – Leclerc: “Fare la prima fila sarà difficile, ma non impossibile”

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"