F1 | Il team principal Tost si augura di vedere nuovi motori in griglia: “Spero di vedere Audi e Porsche nel Circus”

Tost, team principal di AlphaTauri, si augura che dal 2026 si possano vedere nuovi motori in griglia come quelli di Audi e di Porsche.

Ferrari AlphaTauri Russia

Il team principal della scuderia Alpha Tauri spera che a partire dal 2026 si possa vedere sia Porsche e Audi in qualità di motoristi. Tost f1 Audi Porsche

Il 2026 per i motori delle monoposto, come oggi le conosciamo, sarà un anno di svolta per il fatto che verrà rimosso il sistema MGU-H (il convertitore dei gas di scarico in energia elettrica) e Tost si esprime dicendo: “Questo nuovo concetto di motore può aprire molte porte, spero e mi auguro di vedere altre case tedesche in Formula 1, anche perché non vi sono realtà migliori della Formula 1 per poterlo fare”.


Leggi anche: La F1 sostenibile del futuro spiegata da Pat Symonds: dal 2025 aerodinamica attiva, trazione integrale e motori più efficienti?


Proprio questa modifica può favorire l’entrata in scena in Formula 1 alle due case del gruppo Volkswagen. Essendo i prossimi motori più “verdi” e Volkswagen attenta al tema della sostenibilità Tost aggiunge: Con le norme previste per il 2026, il gruppo Volkswagen potrebbe combinare perfettamente le sue strategie di marketing ed il suo futuro “verde” nel mondo dell’automobile”.

Nel frattempo, Audi e Porsche hanno già in mente altri progetti sicuri. Audi correrà alla Dakar con Carlos Sainz Senior e la casa sta prendendo in considerazione il ritorno dal 2023 nel WEC. Dall’altra parte Porsche sta continuando la sua esperienza in Formula E.

Come tutti sappiamo la Formula 1 ha aderito all’Agenda 2030 volendo rendere il circus “carbon neutral” fondendo carburanti sostenibili e avanzati con sistemi di recupero energetico. Tost f1 Audi Porsche

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Erik Jozsef Vaccari

Classe ’99. Appassionato di Formula 1 dal 2016. Studio economia del turismo a Rimini. Futuro giornalista? Futuro imprenditore alberghiero? Non so vedremo. Ora testa bassa e si lavora duro.