F1 | Imola e Mugello candidate per il secondo GP in Italia

L’ACI sta trattando con Liberty Media per una seconda gara di F1 in Italia: Mugello e Imola in pole per ottenere un GP

Sono in corso le ultime trattative per definire il calendario del mondiale di F1 2020: se Austria, Silverstone e le altre gare europee fino al GP d’Italia paiono ormai confermate, c’è più incertezza nella seconda parte di stagione. Infatti il GP d’Azerbaijan, che si doveva tenere al posto di quello di Singapore il 20 settembre, sembra non sia disposto a correre senza spettatori. La gara cittadina del sud-est asiatico aveva già rinunciato per le stesse ragioni.

In tutto questo si inserisce l’ACI, che ha contrattato con Liberty Media una riduzione della tassa di iscrizione di Monza nel calendario 2020. La gara si terrà senza spettatori, e quindi senza entrate per pagare l’oneroso contratto da 20 milioni di Euro annui. Per questa stagione quindii l’ACI pagherà i costi di organizzazione, in cambio di nessuna tassa a Liberty Media, che contribuirà con un milione di Euro e cedendo un certo margine ad ACI per gestire le proprie sponsorizzazioni.

Approfittando della situazione creatasi con Baku, ACI sta adesso trattando per un secondo GP in Italia, nei tre autodromi di grado 1: Monza, Mugello, Imola. L’Autodromo Nazionale però è omologato per un solo layout, con la seconda eventuale gara che sarebbe una ripetizione della prima. Si punta quindi al Mugello o a Imola per questo secondo GP italiano.

F1 imola mugello GP

Imola ha dalla sua dei box leggermente più grandi, e un tracciato che dovrebbe offrire più possibilità di sorpasso rispetto a quello utilizzato dal 1995 al 2006. D’altra parte le colline di Imola sarebbero più difficili da controllare rispetto all’autodromo toscano per un evento a porte chiuse.

Il Mugello, che potrebbe perdere quest’anno il GP motociclistico d’Italia, sembra quindi in pole per un Gran Premio, dopo molti anni di test della Ferrari, che possiede l’autodromo dal 1988, culminati nella sessione di test collettiva del 2012. Il circuito ha lasciato un’impressione molto positiva per i piloti: per Mark Webber “10 giri al Mugello valgono quanto 1000 ad Abu Dhabi”.

Il 3 giugno Liberty Media presenterà la stagione Europea fino a Monza: vedremo se ci sarà dunque questa seconda tappa italiana.

Seguici anche su Instagram

F1 | La Formula 1 reagisce alle parole di Hamilton sul razzismo

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.