F1 | Imola potrebbe sostituire il GP di Cina nel calendario 2022

Nel paddock sta già circolando un calendario provvisorio per la stagione 2022 in cui potrebbe essere presente Imola. Calendario 2022 imola

Nel paddock sta già circolando un calendario provvisorio per la stagione 2022 in cui potrebbe essere presente Imola. Si tratta di 14 giorni in meno, ma con una gara in più rispetto a quest’anno. La fine relativamente anticipata della stagione il 20 novembre ad Abu Dhabi è la novità.

Dovrebbe essere quasi pronto il programma che la F1 sta pianificando per la sua stagione 2022. Di conseguenza, il tour dovrebbe includere 23 gare che si terranno in soli 245 giorni. Sono 14 giorni in meno rispetto al 2021. La stagione 2022 inizia come quest’anno in Bahrain, ma una settimana prima. L’inizio è previsto per il 20 marzo. Prima di ciò, ci saranno tre giorni di test dal 23 al 25 febbraio a Barcellona e dall’11 al 13 marzo in Bahrain. Ciò significa che mancheranno solo cinque giorni tra la fine dei test è il primo GP.


Leggi anche

F1 | UFFICIALE, il GP d’Australia sarà sostituito dal Qatar il 21 Novembre


Imola batte Cina?

Dopo il via con il GP del Bahrain, la classe regina seguirà in Arabia Saudita. Il GP d’Australia seguirà poi con una pausa di due settimane.

I capi della F1 sono ottimisti sul fatto che l’Australia allenterà le sue restrizioni di viaggio entro la fine dell’anno. Il programma di vaccinazione ora sta procedendo rapidamente. Il 52 percento di tutte le persone di età superiore ai 16 anni è già stato vaccinato due volte. Con un tasso di vaccinazione dell’80 percento, le rigide regole di quarantena devono essere allentate.

La Cina era originariamente prevista come il quarto Gran Premio, ma i segnali sono più verso l’abbandono. Imola vorrebbe avere spazio il 24 aprile. Da lì si va ad una nuova gara negli Stati Uniti. Miami ha già ufficialmente confermato la data dell’8 maggio. Gli Stati Uniti prevedono di revocare le restrizioni ai viaggi già dal 1° novembre.

Dopo la gara di Miami, la stagione europea inizia quasi tradizionalmente: Spagna il 22 maggio, Monaco una settimana dopo. Alla classica di Montecarlo, le prove non si svolgeranno più il giovedì, ma il venerdì. Questo dovrebbe ridurre lo stress per l’entourage di F1.

Il GP dell’Azerbaigian mantiene il suo posto tradizionale a giugno. Una settimana dopo, il circo vuole finalmente tornare a Montreal. Anche qui il Gran Premio ha dovuto essere annullato due volte di seguito a causa della pandemia. L’entourage tornerà in Europa dal Canada.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.