Formula 1

F1 | In Bahrain scatta una nuova regola per gli impeding in qualifica

In un weekend che deve ancora cominciare, spuntano i primi provvedimenti anti lamentele. Debutta in Bahrain una nuova regola anti impeding durante le sessioni di qualifica.

Il direttore di gara Niels Wittich ha messo nero su bianco quelle che sono le nuove regole in arrivo già dal primo GP del 2024. Dopo aver introdotto alcune novità sul tempo limite nel 2023, dal primo GP del Bahrain arriva una nuova regola per eliminare o ridurre al minimo gli impeding in qualifica.

Arriva in Bahrain una nuova regola anti-impeding: @LiveClip Twitter

Il problema degli impeding è ormai ricorrente in Formula 1. Spesso si vedono piloti impegnati nel loro giro veloce rallentare improvvisamente per una vettura più lenta di fronte a loro. Nel caso in cui il pilota lento sia veramente di intralcio, i Commissari possono infliggere una penalità da scontare nella griglia di partenza. A seconda della gravità, il pilota colpevole di impeding sarà retrocesso di almeno tre posizioni. Per limitare questi inconvenienti, la Federazione aveva introdotto nel GP di Monza un tempo limite tra le due linee di Safety Car. Tuttavia, sembra che questo provvedimento sia stato poco sufficiente e il Direttore di gara Niels Wittich ha potenziato questa misura nel tentativo di eliminare questi impeding.


Leggi anche: F1 | Ferrari: Definito l’assetto della SF-24 per il Bahrain


Con le note presentate alle squadre a team e piloti prima del primo GP del 2024, viene sottolineato che i piloti dovranno mantenere un certo tempo limite in ogni micro settore. Questa novità nelle mini porzioni di tracciato si aggiunge alla precedente regola del tempo tra le due linee di Safety Car. 

Qualora i piloti non dovessero rispettare queste due regole, i Commissari procederanno con l’investigazione per pilota inutilmente lento. Tutte queste normative si aggiungono a quelle già introdotte in passato per evitare il traffico in pit-lane, con l’episodio più clamoroso in Messico. Tra le altre note presenti sulla “guida” per il GP del Bahrain, viene evidenziato il comportamento che i piloti dovranno tenere durante il giro di rientro o di lancio. Nel tratto tra Curva 3 e 4, Curva 10-11, 13-14, i piloti dovranno spostarsi dalla traiettoria ideale qualora giungesse un pilota nel giro veloce.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter