F1 | Incidente Hamilton-Verstappen, Red Bull assume un avvocato

Red Bull assume un avvocato per capire come procedere nel caso dell’incidente Hamilton-Verstappen, le parole di un furioso Helmut Marko.

red bull avvocato hamilton
Fonte: @F1 Twitter

Il Gran Premio di Gran Bretagna rappresenta probabilmente un netto spartiacque del mondiale. La corsa britannica segna in modo inevitabile ed indelebile una rivalità arrivata al culmine della tensione, detonata alla curva Copse del primo giro dei 52 di Silverstone. Il contatto tra i duellanti, avvenuto ad oltre 300 km/h, ha portato Verstappen nelle barriere ad assorbire un urto di 51G.

Le reazioni arrivate dal box Red Bull sono state furiose sin da subito, con un Helmut Marko, tra gli altri, a chiedere la squalifica di Lewis Hamilton. Trascorse 48 ore dall’incidente inglese, la furia da Milton Keynes non appare placata per nulla. Il giornale austriaco Kronen Zeitung, interpellando lo stesso Marko, riporta un’importante azione di Red Bull: la scuderia anglo-austriaca ha infatti assunto un avvocato per capire come procedere per vie legali nella vicenda Verstappen-Hamilton.


Leggi anche: F1 | Incidente Hamilton-Verstappen, Masi spiega: “Penalità non riflettono le conseguenze”


A riguardo Helmut Marko ha dichiarato: “L’avvocato ora dovrebbe verificare cosa si può fare in una situazione del genere nell’ambito della legge sportiva“.

È stata una fortuna – continua il consigliere di Graz – che Max non abbia avuto gravi conseguenze, la macchina – e probabilmente anche la power unit – è distrutta. Sarebbe stata appropriata una squalifica”, ha commentato l’uomo Red Bull. Marko non riesce a comprendere la penalità inflitta a Hamilton:È ridicolo. Forse la colpa è anche del regolamento, che è limitato e dovrebbe essere rivisto, compreso il sistema dei commissari”, continua. “Perez in Austria ha ricevuto due sanzioni da cinque secondi ciascuna per un tocco marginale, senza che nessuno volasse via. Avrebbero potuto dare a Hamilton un drive through oltre ai dieci secondi, ma non l’hanno fatto”, chiude Marko.

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.