F1 | Jean Todt sul futuro del Motorsport: “Tutte le categorie saranno a zero emissioni. L’idrogeno? Daremo una notizia breve”

“In futuro tutte le categorie del Motorsport saranno a zero emissioni. L’idrogeno? A breve daremo una notizia a riguardo” così Jean Todt, presidente della FIA ed ideatore della Formula E, ha parlato del futuro dello sport motoristico tra biocarburanti ed idrogeno…

Jean TodtFonte: Unknown

“L’obiettivo per il futuro? Tutte le categorie del Motorsport a zero emissioni” così Jean Todt, presidente della FIA e ideatore della Formula E ha parlato del futuro delle corse.

Ideata nel 2011 ed iniziata nel 2014, la Formula E è una serie in cui a competere sono solo ed esclusivamente le monoposto elettriche. Un’idea  innovativa, dunque, che rappresenta un passo importantissimo nella ricerca di soluzioni utili a rendere lo sport motoristico meno inquinante, ma nonostante tutto ancora sottovalutata.

A pensarla così è anche lo stesso Jean Todt, presidente della FIA  e ideatore del campionato. Fu proprio Todt, infatti, nel 2011 a proporre questa nuova categoria, durante una cena con l’imprenditore Alessandro Agag e il politico Antonio Tajani.

Da quella cena di anni ne sono passati ben 10 e la Formula E si è guadagnata il suo posto nel vastissimo sport motoristico, regalando gare sempre più emozionanti. Proprio per questo, a detta di Todt, meriterebbe maggiore attenzione mediatica.

“E´ necessario aumentare l’interesse nei confronti di questo sport. La FE fa tappa in alcune delle più grandi città del mondo, e abbiamo anche team estremamente famosi. Inoltre anche per quanto riguarda i piloti siamo fortunati perché sono molto forti. Ma credo che la stampa a volte sottovaluti questo campionato. Vorrei che raggiungessimo lo stesso interesse che c’è in vista di un gara di F1“ ha spiegato il francese presente anche all’E-Prix di Roma che ha poi parlato del futuro delle corse.

“La FE non deve però essere l’unica a ridurre le emissioni, tutto il mondo motoristico dovrebbe smettere di produrle. Questo, ovviamente può avvenire anche grazie ai biocarburanti. Diciamo che prima o poi modificheremo anche categorie come i rally per esempio”

“Nessuno, dunque, tra gli sport motoristici a quattro ruote potrà scappare da questo destino” ha spiegato Todt che ha poi parlato anche del possibile uso dell’idrogeno, altra soluzione per evitare gas di scarico inquinanti. “Per quanto riguarda l’idrogeno devo dire che è un’idea molto interessante e anche la FIA cercherà di dare una mano”

“Adesso per esempio, stiamo facendo varie prove e ricerche e a breve daremo una notizia che riguarda proprio l’idrogeno“

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

F1 | Ferrari continuerà a sviluppare fino a giugno