F1: Kubica non esclude un futuro fuori dalla Formula 1 nel 2020

Robert Kubica non è certo della sua conferma alla Williams nel 2020. Sta vagliando diverse possibilità: non solo in Formula, ma anche in altre categorie. La fine del campionato si avvicina e il mercato piloti è in fermento per il 2020.

kubica 2020
Fonte Robert Kubica Facebook

Consapevole che le cose possano cambiare in un batter d’occhio in Formula 1, Robert Kubica sta mantenendo aperte le sue opzioni se la Williams decidesse di non confermarlo per il 2020.

Essendo nell’ultima parte del Campionato, il mercato piloti ha iniziato a muoversi per il 2020, negli ultimi tempi abbiamo assistito allo scambio tra Red Bull e Toro Rosso, alle proroghe di contratto per Valtteri Bottas e Sergio Perez, al ritorno di Esteban Ocon in Formula 1.

In casa Williams è George Russell l’unico punto fermo in una stagione davvero disastrosa. Il rookie Russell ha superato Kubica in tutte le 14 gare finora, e lo ha superato 12-2. Robert Kubica ha però portato a casa l’unico punto guadagnato dal team nel corso di questa stagione.

Il polacco è pragmatico riguardo alle sue scelte per la prossima stagione e oltre, con sedili teoricamente ancora aperti ad Haas, Alfa Romeo, Toro Rosso e Red Bull. Lui comunque guarda anche ad altri campionati.

Le dichiarazioni del pilota sul suo futuro

Penso di avere, diciamo, una visione chiara di ciò che è possibile, di ciò che non è possibile e di ciò che vorrei fare“, ha commentato il pilota polacco.

Prima o poi ci saranno alcune decisioni e probabilmente una volta che la decisione sarà in atto ci sarà un follow-up su ciò che potrei fare l’anno prossimo o su quello che non farò l’anno prossimo. Non mi sento mai come se avessi fatto abbastanza. Di sicuro sempre si può fare un lavoro migliore e questo è sempre il mio pensiero.

“La Formula 1 è la categoria in cui mi piacerebbe correre. Se non sarà così allora ho buone opportunità da qualche altra parte”, ha aggiunto. “Quando arriverà il momento, dovremo prendere la decisione e vedere cosa è possibile.”

Alla domanda se si sentiva di aver fatto abbastanza per rimanere alla Williams, con Russell che ha impressionato nella sua stagione di debutto, Kubica ha risposto: “Ho sempre fatto il possibile. Di sicuro si può fare un lavoro migliore e questo è sempre il mio pensiero. Penso che dirò, mentirei se dicessi “sì”, ma questo è sempre stato il mio approccio.”

 

Segui la nostra pagina Facebook .

F1| GP Singapore- Anteprima Williams- Russell: “Non vedo l’ora di gareggiare a Singapore”

 

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.