F1 | Kubica: “Dopo l’incidente la precisione della mano sinistra è aumentata del 35%”

Il trentatreenne polacco terzo pilota della Williams, Robert Kubica, dopo il grave incidente ad Andora nel febbraio 2011, ha dovuto stravolgere il suo modo di guidare prediligendo l’uso della mano sinistra. Robert Kubica mano

F1 | Kubica spiega come guida dopo il suo grave incidente robert kubica mano
Robert Kubica, Williams Martini Racing – Photo: Glenn Dunbar/Williams F1

Non è stato immediato, Robert Kubica ha lavorato molto nei simulatori e in categorie minori prima di affacciarsi di nuovo alle porte della Formula 1. Quest’anno ha avuto possibilità di dimostrare che l’incidente non gli ha strappato via la stoffa da ottimo pilota tanto che in alcune prove libere e nei test ha fatto tempi migliori dei due piloti Williams, Stroll e Sirotkin (con il quale si era conteso il secondo sedile per la stagione 2018).

Recentemente ha rilasciato un’intervista in cui rivela che, attraverso dei test svolti dallo staff medico Renault, la precisione della sua mano sinistra alla guida era migliorata dopo l’incidente.

“I risultati in termini di precisione, velocità e forza del braccio sinistro hanno mostrato miglioramenti almeno del 35% rispetto a prima dell’incidente. In qualche modo corpo si adatta alla realtà: se hai due mani, perfettamente funzionanti, non hai bisogno di essere così preciso con un solo braccio.”




Il polacco continua dicendo che il suo corpo si è adattato a guidare al 70% con la sinistra e al 30% con la destra e che non riuscirebbe a fare un 50/50 come nel passato.

Questo cambiamento non riguarda esclusivamente la guida, ma anche la vita di tutti i giorni. Subito era un po’ spaesato dal non poter fare le cose come suo solito, poi ha realizzato che si potevano fare ma in un modo differente.

Il suo nuovo stile di guida non è affatto pericoloso, sottolineando come fosse più rischioso quanto fatto nel 2010 all’Eau Rouge dove si era visto costretto a guidare con una mano sola poiché con l’altra copriva il buco per mandare in stallo l’alettone posteriore (F-duct).

Mercato piloti F1 2019 – L’attuale Line Up [18 Agosto 2018]

Robert Kubica mano Robert Kubica mano

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.