F1 | La crew della Medical Car è risultata positiva al Covid

L’originale crew della Medical Car non sarà presente al GP di Turchia. Sia il pilota che il medico, infatti, sono risultati positivi al Covid-19 a seguito dei consueti tamponi che precedono il weekend di gara.

Crew Medical Car covid
Credits: F1

L’equipaggio della Medical Car, composto dal pilota Alan van der Merwe e dal delegato medico Ian Roberts, è risultato positivo al Covid-19 a seguito dei consueti tamponi che la Formula 1 impone di fare prima di ogni evento. Per questa ragione i due saranno costretti a saltare il GP di Turchia. Attualmente si trovano entrambi in isolamento.

I due sono presenti ad ogni gara e, in caso di incidente in pista, sono sempre tra i primi ad arrivare sul luogo. Un esempio recente e iconico è quello dell’incidente di un anno fa di Romain Grosjean in Bahrain. Loro due, infatti, sono arrivati quasi subito nella zona dell’impatto e hanno avuto un ruolo decisivo nell’aiutare il pilota francese a uscire dalla sua auto in fiamme.

Leggi anche: F1 | GP Turchia – Anteprima Mercedes, Wolff: “Dobbiamo essere aggressivi. Penso che assisteremo a una nuova svolta”

Per questo weekend, dunque, dovranno essere sostituiti. Il pilota che per questa gara guiderà la Medical Car sarà Bruno Correia, pilota della Safety Car in Formula E. Ad affiancarlo ci sarà poi il medico italiano Bruno Franceschini.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Nicola Fedeli

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sono un grande appassionato di F1 e di MotoGP da sempre.